LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

INTERVENTO Tutti in marcia per salvare la Maremma
ANNA DONATI*
www.ilmanifesto.it, 30 luglio 2005



Torna realt il progetto autostradale di 207 km da Civitavecchia a Rosignano, a 15 anni di distanza dalla prima bocciatura da parte del ministro dell'Ambiente. Un'infrastruttura che non serve per il traffico attuale, che sventrerebbe un territorio ed un paesaggio unici al mondo, trasformando la Maremma in un corridoio di transito per i Tir. Anche per questa ragione insieme agli ambientalisti, comitati ed associazioni agricole oggi pomeriggio marceranno i sindaci di Capalbio, Manciano e Montalto di Castro contrari al progetto, con l'adesione di Verdi e Rc. Il progetto presentato dalla Sat per l'avvio della procedura di Valutazione di impatto ambientale (Via), prevede nel tratto pi delicato da Montalto di Castro a Orbetello due varianti di tracciato di 40 km. Un tracciato autostradale dovrebbe passare tra Capalbio e il mare; il secondo invece un tracciato collinare che passa con viadotti e gallerie alle spalle del borgo storico. In entrambe i casi l'impatto sarebbe devastante e comunque la procedura non legittima, come ha sostenuto anche la Regione Toscana: la Sat non sceglie il tracciato a minore impatto, ma lascia invece la decisione alla Commissione Via. Obiezione sollevata anche dalla Regione Lazio, dove l'assessore all'Ambiente Bonelli, ha gi anticipato un parere non favorevole. Ma l'autostrada della Maremma anche inutile. Ogni giorno sulla Statale Aurelia passano circa 17mila veicoli, di cui 2/3 sono traffico locale. La Sat promette che il traffico su gomma sull'autostrada triplicher, arrivando nel 2030 a 45mila veicoli al giorno, di cui ben 10mila sottratti all'Autosole. Non solo, per riempire l'autostrada, Sat propone di demolire i tratti a quattro corsie dell'Aurelia, riportandola a due e chiamandola strada parco.

Il traffico attuale, dunque, non giustifica la costruzione della nuova autostrada. Con il semplice adeguamento della Statale Aurelia, da sempre la proposta di ambientalisti e Verdi, si risolverebbero i problemi di mobilit e sicurezza. Invece, il traffico futuro delle merci nord-sud nel nostro Paese deve viaggiare su ferrovia e cabotaggio, la vera Autostrada del Mare, utile e sostenibile. Anche l'Europa ha adottato una politica comune dei trasporti che punta allo sviluppo del cabotaggio e delle ferrovie, escludendo la realizzazione di nuove autostrade, perch fanno solo aumentare il traffico su gomma.

La proposta di adeguamento dell'Aurelia convinse anche il governo dell'Ulivo che nel 2001 avvi la procedura di Via sul tracciato Anas. Procedura poi bloccata dal ministro Matteoli, proprio perch il governo Berlusconi vuole invece l'autostrada della Maremma. Il ministro Lunardi sostiene il tracciato collinare interno, anche perch nel progetto respinto nel 1990, fu proprio la sua societ Rocksoil, a fornire la consulenza per le gallerie. Un tracciato collinare respinto dalla Regione Toscana che propone invece un tracciato autostradale costiero.

Adesso, il progetto presentato dalla Sat costa circa 2,5 miliardi di euro, ma non si dice chi pagher l'opera. Non nel piano di investimenti di Autostrade per l'Italia Spa, proprietaria della Sat; i 438 milioni di euro prenotati dalla legge Obiettivo non ci sono pi, come ha scritto il governo nel Dpef 2006-2009, perch mancano le risorse anche per buona parte delle opere gi approvate. Anche la favola che i pedaggi coprirebbero buona parte dei costi falsa. Se va bene, basteranno appena per il 25 % e quindi servir un robusto contributo pubblico, comunque superiore a 1,1 miliardi di euro, il costo stimato per l'adeguamento dell'Aurelia.

Oggi tutti in marcia dunque (ore 17 dallo Scalo di Capalbio), per salvare la Maremma.

*Senatrice, responsabile trasporti e infrastrutture dei Verdi





news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news