LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Petruzzelli in cerca d'autore
Raffaele Lorusso
Repubblica Bari, 30 luglio 2005

Caccia ai due consulenti. Emiliano: "Ispiriamoci alla Scala"
Petruzzelli, caccia ai consulenti "Ispiriamoci al modello Scala"

RICOSTRUIRE il Petruzzelli com'era e dov'era, ma senza rinunciare a innovazioni tecnico-funzionali. A cominciare dalla torre scenica. Adesso che la partita stata riaperta, Comune, Provincia e Regione si preparano a calare i propri assi. Il vertice romano voluto dal sottosegretario ai Beni culturali, Nicola Bono, ha chiarito che i tre enti territoriali
non si accontentano di un teatro "com'era e dov'era". Vogliono qualcosa di pi. Ossia un contenitore culturale in grado di tener testa ai santuari internazionali della lirica anche dal punto di vista tecnico. Un obiettivo dichiarato dal sindaco Michele Emiliano, che anche presidente della Fondazione lirico-sinfonica Teatro Petruzzelli e Teatri di Bari, in modo semplice e diretto: Fino a quando ha funzionato, il Petruzzelli era un teatro all'altezza della Scala. A Milano, come in tutti i teatri storici italiani ed europei, negli ultimi anni sono stati effettuati lavori di ristrutturazione e di adeguamento tecnico-funzionale. Vogliamo che quelle soluzioni innovative siano adottate anche nella ricostruzione dei Petruzzelli. Vogliamo un teatro che non abbia niente da invidiare ai grandi teatri europei.
Perquesto diventa strategica la nomina dei due consulenti tecnici della Fondazione lirico-sinfonica. Saranno espressione di tutte le istituzioni rappresentate nell'ente, quindi anche del ministero dei Beni culturali, e diranno l'ultima parola sul progetto di ricostruzione. La scelta ricadr giocoforza su tecnici con una consolidata esperienza nel settore. Nella riunione-romana con il sottosegretario Bono stato fatto il nome dello studio degli eredi dell'architetto Aldo Rossi, che ha seguito la ricostruzione della Fenice. Quel che certo che non si tratter di semplici consulenti. Ossia di tecnici in grado di valutare l'elaborato redatto dai progettisti incaricati dalla Sovrintendenza pugliese e il piano finanziario delle opere. Piuttosto si punter su professionisti (con tutta probabilit un architetto e un ingegnere) pronti ad
assumere ancherincaricodipro-gettazione e di direzione dei lavori, nel caso fosse necessario modificare il progetto.
La nomina potrebbe avvenire nella riunione del consiglio di amministrazione del 5 agosto, ma a questo punto non da escludere che slitti a dopo la pausa estiva. SilviaGodelli, assessore regionale al Mediterraneo, non lo esclude. Questa accelerazione sui consulenti non era prevista fino all'altro giorno spiega Anzi, stavamo ragionando anche sull'ipotesi di un commissario come soggetto terzo armatore, che era una delle proposte del presidente Vendola. Poi c' stata l'apertura de! sottosegretario sui consulenti. Si anche accennato alla possibilit di consultare i tecnici della Fenice di Venezia. Francamente non so se fino al 5 agosto, in pieno periodo di ferie, saremo in grado di contattare, consultare e acquisire la disponibilit di professionisti. Sulle competenze dei consulenti, invece, l'assessore Godelli non ha dubbi: Ne discuteremo in Fondazione. La mia idea che debbano avere caratteristiche tecnico-artistiche. Insomma, devono sapere come dev'essere un teatro per la lirica.
A settembre si riparler anche dei fondi da mettere a disposizione della Sovrintendenza. Sedici milioni e 500mila euro (6,5 milioni la Regione e 5 ciascuno Comune e Provincia) che si aggiungeranno ai 4,3 milioni stanziati dai governo con i proventi del gioco del Lotto. La Provincia ha gi fatto la propria parte. II Comune porter il provvedimento in consiglio comunale quasi certamente dopo la pausa estiva, mentre la Regione adotter un atto di giunta. I fondi potrebbero non bastare. Soprattutto se, dopo l'intervento dei consulenti, si dovesse rimettere mano al progetto di ricostruzione. Comune, Provincia, Regione e ministero dei Beni culturali hanno dichiarato di essere disponibili a farsi carico dei costi aggiuntivi. A quel punto, per, bisognerebbe aggio mare anche la data della possibile riapertura: non Natale 2007, come previsto da Bono, ma alcuni mesi pi tardi.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news