LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Al via grandi opere per 11 miliardi - Il Cipe approva un pacchetto di lavori per strade e ferrovie
ALESSANDRO ARONA
30-07-2005 Il Sole 24 ore





ROMA ■ Via libera del Cipe a un pacchetto di opere della Legge obiettivo per complessivi 9.861 milioni di euro. Tra queste le tre nuove autostrade lombarde (Milano-Brescia, Tangenziale est Milano, Pedemontana), un tratto del raddoppio ferroviario Genova-Venti-miglia, la metropolitana di Bologna. Ripartiti anche i fondi Fas (aree sottoutilizzate) per opere della Legge obiettivo, per un totale di 936 milioni, in gran parte reti idriche e acquedotti al Sud. In tutto, dunque, 11 miliardi di euro.
Per le tre autostrade lombarde, tuttavia, il Cipe non ha sciolto il nodo della copertura finanziaria, approvando i progetti solo in linea tecnica. C'era attesa, in particolare, per la Milano-Brescia, opera gi aggiudicata in project financing nel luglio 2003 a Brebemi e di cui da mesi si aspetta la soluzione al nodo degli extra-costi, emersi nell'ultimo anno rispetto al progetto in gara: 714 milioni in pi degli originari 866, dovuti a normative tecniche successive, prescrizioni della Regione e della Via, affiancamento alla linea ferroviaria di alta velocit Milano-Verona (320 milioni).
Il Cipe ha approvato il progetto preliminare, accogliendo le prescrizioni della Regione Lombardia e aggiornando il costo a 1.580 milioni. Ma sul piano finanziario la delibera rinvia a una relazione istruttoria che il ministero delle Infrastrutture dovr presentare al Cipe entro settembre, nella quale saranno proposte soluzioni per gli extra-costi.
Il concessionario Brebemi ritiene che l'extracosto di 320 milioni sia gi compreso nel piano Tav, mentre il ministero crede che ne possa rientrare non pi della met
(la delibera sollecita il ministero, in contraddittorio con Rfi e Anas, a un'analisi approfondita). Brebemi propone inoltre l'allungamento della concessione a 35 anni e l'aumento della tariffe, ma il ministero teme la bocciatura della U e propone in alternativa l'ipotesi di mutui-ponte di Infrastnitture Spa per finanziare gli extra-costi, da porre a carico del concessionario che subentrer (con gara) alla scadenza naturale (19 anni e 6 mesi). La delibera Cipe precisa comunque che l'equilibrio del piano avverr ai sensi dell'articolo 19, comma 2
della legge 109/1994, e cio sar ammessa la modifica della durata della concessione e delle tariffe. Con questa delibera, infine, scattano a carico di Brebemi soltanto gli obblighi di procedere con la progettazione definitiva, mentre gli impegni contrattuali per la costruzione partiranno solo dopo l'approvazione del piano finanziario.
Anche per la Pedemontana la soluzione del piano finanziario lontana: l'opera costa 4,5 miliardi e il finanziamento pubblico dovr essere di almeno 2 miliardi. La delibera Cipe ha indicato la priorit per le tangenziali di Corno e Varese e il tronco Vimercate-Lomazzo, ma anche per queste bisogner trovare almeno 7-800 milioni al momento del progetto definitivo (2006).
Pi a portata di mano la soluzione per la tangenziale est esterna di Milano (997 milioni), sostanzialmente coperta in autofinanziamento nel progetto del promotore. Ma anche in questo caso il Cipe ha approvato solo in linea tecnica. Con queste delibere - ha commentato il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni - si apre finalmente la fase realiz-zativa. Formigoni ha spiegato che per ogni opera sar firmato uno specificio accordo di programma e il ministero concorder ogni passaggio con la Regione.
Ok tecnico del Cipe anche al progetto preliminare della metropolitana di Bologna, nell'intero tracciato da 587 milioni, finanziando 3,125 milioni per la .progettazione definitiva e garantendo la copertura finanziaria del primo lotto Fiera-Stazione da 185 milioni, grazie a risorse per 73 milioni trovate nei fondi della Presidenza del Consiglio.
Approvazione tecnica anche per un tratto della metropolitana di Napoli (centro direzionale-Capodichino, 365 milioni), mentre sono gi coperti da fondi del contratto di programma con Rfi i due progetti preliminari per il raddoppio della ferrovia Finale Ligure-Andora (1.540 milioni) e il nodo ferroviario di Falconare (210 milioni). Il Cipe ha infine approvato il Quarto addendum al contratto di programma Stato-Rfi, contrattualizzando cosi risorse per 10,7 miliardi contenute nella Finanziaria 2005.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news