LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA-L'Archivio di Ernesto de Martino donato alla Treccani
Federico Castelli Gattinara
www.ilgiornaledellarte.com, 16/06/2017

Si celebrato stamattina con un incontro allIstituto dellEnciclopedia Italiana la donazione dellArchivio de Martino alla Treccani, presentato da Massimo Bray, direttore generale dellIstituto, dagli studiosi Andrea Carlino (Universit de Genve) e Giovanni Pizza (Universit di Perugia), da Marcello Massenzio, tra i fondatori dellAssociazione Internazionale Ernesto de Martino, e da Giorgio Andreotta Cal, uno dei tre protagonisti del Padiglione Italia (curato da Cecilia Alemani, Ndr) della Biennale dArte di Venezia attualmente in corso. Padiglione che non a caso si intitola Il mondo magico, come uno dei testi pi famosi di de Martino, riscoperto nel 2015 in occasione dei cinquantanni dalla sua morte prematura, a soli 56 anni.
LEnciclopedia italiana, spiega Bray, vuole diventare un luogo sempre pi di riferimento, di aggregazione e pensiero libero e indipendente, con una biblioteca aperta, frequentata, e una digital library a cui stiamo lavorando, per mettere a disposizione di tutti il maggior numero possibile di documenti e archivi.
Grandi i ringraziamenti allartefice e donatrice Vittoria De Palma, ovviamente presente, compagna di vita e ricerca del grande storico delle religioni ed etnologo meridionalista, tra i maggiori interpreti della nostra modernit. Tre le ragioni di estrema importanza dellarchivio, sottolineate da Massimo Massenzio, che con Clara Gallini, scomparsa lo scorso gennaio, lo ha studiato e classificato con meticolosit e attenzione: i documenti che custodisce permettono di ripercorrere lintero processo teorico di de Martino, che la linfa stessa della sua produzione; ricostruirne il processo teorico significa rilevare lentit del suo dialogo con le pi significative figure del pensiero contemporaneo, da Heidegger, a Croce, Merlau-Ponty, Cassirer, Sartre eccetera; i documenti gettano luce anche sul linguaggio e lo stile demartiniano.

Larchivio, che inizia a prendere forma allindomani della sua morte grazie a Vittoria De Palma, oggi quasi completamente informatizzato. Gi aperto e consultabile grazie allAssociazione Internazionale Ernesto De Martino, oggi passa alla Treccani che, tra le varie scelte possibili, quella che ha dato maggiori garanzie in termini di conservazione, catalogazione e fruizione. Da qui, spiega Andrea Carlino, possono e devono partire una serie di iniziative e azioni pubbliche e contemporanee che lo rendano vivo, alcune delle quali gi in calendario, come lo spettacolo sul tarantismo e la figura di san Paolo a Galatina, in Puglia, il 29 giugno, il giorno della festa del santo, curatore dei tarantolati. E legarlo alla produzione artistico-creativa, come indicano bene i lavori alla Biennale di Venezia di Andreotta Cal, Adelita Husni-Bey e Roberto Cuoghi, nella cui Imitatio Christi, ad esempio, si percepisce leco del Cristo magico demartiniano.



news

16-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news