LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TAORMINA-Il Tar accoglie listanza di Beni Culturali, la mostra Unescosites rester aperta
Serena Guzzone
http://www.strettoweb.com/2017/06/taormina-il-tar-accoglie-listanza-di-beni-culturali-la-mostra-unes

Il Tar accoglie listanza cautelare richiesta dallavvocato Milena Mangalaviti, riconoscendo il diritto alla Beni Culturali nei confronti del Comune di Taormina a proseguire la mostra Unescosites gia in corso


Fantastica, straordinaria, favolosa. La tecnologia moderna che incontra larte dei secoli passati. Non avevo mai visto simili capolavori in Sicilia. Sono solo alcuni dei commenti in tutte le lingue dei visitatori, che anche oggi plaudono al successo di Unescosites, la mostra ideata e realizzata a Palazzo Corvaja a Taormina dalling. Roberto Celli, Ceo e Founder di Beni Culturali. Una mostra che, durante il G7, ha incantato le first ladies, da Emanuela Gentiloni a Melania Trump a Brigitte Macron. Una mostra per la quale si e appena pronunciato il Tar che ha accolto listanza cautelare richiesta in data 7 giugno dallavvocato Milena Mangalaviti riconoscendo il diritto alla Beni Culturali nei confronti del Comune di Taormina a proseguire la mostra Unescosites gia in corso, fissato la data per ludienza cautelare per il 5 luglio 2017, tale per cui nessuno scriteriato potra compiere atti che sarebbero ileggittimi e illegali.
E motivo di grandissima soddisfazione vedere difesa e tutelata la cultura e rigettata laggressione da parte di chi vorrebbe praticare macelleria culturale con intrallazzi commerciali e di altra natura- dichiara ling Roberto Celli. Dopo il grande successo di visibilita del G7 e davvero bello annunciare che la mostra rimarra aperta, nonostante il clima di intimidazione esploso appena spenti i riflettori da parte di chi si e adoperato solo a fare passerelle in conferenza stampa e non solo. Beni Culturali- continua Celli- vanta una professionalita internazionale acclarata in venti anni di successi e non ha certo bisogno di clonare curricula altrui. Parlano i fatti e parlano le decine e decine di mostre realizzate negli anni. Parlano i fatti. A Taormina, Beni Culturali ha realizzato la mostra internazionale Unescosites in tre lingue, ha messo in sicurezza ed a norma lo spazio espositivo di Palazzo Corvaja anticipando per conto del Comune ben 52mila euro, ha impreziosito la mostra, grazie alla generosita e alla ineccepibile storia culturale del Comune di Genova, con larrivo del capolavoro assoluto di Caravaggio Ecce Homo, ha restaurato due dipinti, ha coprodotto con la Regione Sicilia larrivo di tre capolavori di Antonello da Messina. Questi i fatti. Unescosites rimarra aperta tutti i giorni con i seguenti orari: dal luned al gioved 10-19; venerd, sabato e domenica 10-22 cos da offrire ai giovani, ai turisti italiani e stranieri, ai siciliani, aggiungendo al turismo balneare, il turismo culturale di livello assoluto.
Ovviamente conclude ling. Roberto Celli Beni Culturali ha perseguito e continuera a perseguire alla Procura della Repubblica e nelle sedi opportune tutti quegli incompetenti ed inadeguati che si sono macchiati di svariate illegittimita ed illegalita.



news

15-02-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 febbraio 2019

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

Archivio news