LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma, inferriate al Colosseo, il Parco rispolvera un'idea gi bocciata
di LORENZO D'ALBERGO
7 GIUGNO 2017, LA REPUBBLICA



La proposta sul tavolo del comitato provinciale che si riunisce oggi per decidere sulle misure di protezione


Le immagini in arrivo da Londra e Parigi, gli attacchi jihadisti ai soft target, fanno tremare. E per proteggere il Colosseo, il secondo tra i musei e i siti archeologici pi visitati in Italia dopo il Pantheon, torna dattualit lidea di una cancellata. Considerato tra gli obiettivi pi sensibili della Capitale, lAnfiteatro Flavio oggi sar al centro di una riunione del comitato provinciale per lordine e la sicurezza pubblica. Il Parco archeologico del Colosseo, il nuovo ente contro cui pende il ricorso del Campidoglio M5S al Tar del Lazio, si presenter allincontro con lipotesi di realizzare uninferriata attorno al monumento simbolo della Citt Eterna.

La direttrice Federica Galloni ha gi chiesto linvio del progetto della nuova cancellata alla sopritendenza capitolina. Ma la sua richiesta su carta bollata del Mibact rimarr senza risposta. Difficile (se non impossibile) che lincartamento salti fuori nel corso del vertice in prefettura. Il piano per la blindatura del Colosseo, infatti, non mai stato completato. Promesso a Palazzo Valentini quattro mesi fa, stato travolto dal passaggio di consegne e dal nuovo sistema di competenze disegnato dal ministero. Di pi: in realt il soprintendente Francesco Prosperetti aveva bocciato lipotesi, iniziando invece a lavorare su una corona di dissuasori elettronici in grado di individuare la presenza di possibili insidie grazie a un sistema di allarme volumetrico.

Per quel che se ne sa, dunque, il Parco incasser un "no" sul progetto. Se vorr insistere sulle inferriate, dovr provvedere in proprio alla stesura di un nuovo masterplan. Unipotesi pi che concreta, almeno a giudicare dai toni della missiva telegrafica firmata da Federica Galloni e inviata oltre che al collega Prosperetti pure alla prefetta Paola Basilone, al questore Guido Marino, al gabinetto della sindaca Virginia Raggi e ai dirigenti dei commissariati Trevi- Campo Marzio e Celio. Loggetto esplicito: "Anfiteatro Flavio - sicurezza". Segue la richiesta: "Con riferimento alloggetto, in vista della convocazione della riunione del comitato provinciale per lordine e la sicurezza pubblica prevista per il 7 giugno si richiede, con la massima urgenza, linvio del progetto della nuova cancellata esterna al monumento. Si richiede inoltre la trasmissione di tutta la documentazione pregressa sullargomento".

Fonti della soprintendenza speciale, per, spiegano che lidea di realizzare cancellate alte cinque metri ipotizzata per la prima volta dopo lattentato del 13 novembre 2015 al Bataclan di Parigi stata presto accantonata: "Finch il Colosseo era gestito da noi, il progetto non mai stato realizzato perch considerato troppo impattante a livello visivo. Avevamo optato per una zona rossa con allarmi e dissuasori (in grado di distinguere un essere umano da un gatto o un gabbiano, ndr). Un progetto complesso che era in via di sviluppo".

Avrebbe consentito di non
mettere in gabbia lAnfiteatro Flavio e, quindi, di evitare leffetto Torino: nellarea del Colosseo, nei momenti di massima affluenza, possono circolare tra gli 8 e i 9mila turisti. Per immaginare la loro reazione in caso di attacco terroristico (vero o presunto) in un ambiente recintato basta guardare i filmati di piazza San Carlo e il fuggi fuggi scomposto, ostacolato dalle transenne, dei tifosi juventini. Scene da non importare allombra del Colosseo.



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news