LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La finanziaria blocca i mutui: a rischio il restauro delle chiese
Maurizio VERSACI
Voce del Popolo 31-LUG-2005




Restauri a rischio per i beni ecclesiastici regionali e non solo, dopo che la finanziaria 2004 ha di fatto stabilito che gli interventi di restauro dei tesori d'arte considerati di propriet privata possano essere finanziati dalle Regioni unicamente attraverso lo strumento della spesa corrente e non in conto capitale, impedendo cos l'accensione dei mutui, unici mezzi in grado di coprire i costi dei lavori.
A farne le spese come detto, i beni ecclesiastici chiese in testa, ed inoltre i beni delle societ di mutuo soccorso, quelli delle fondazioni e delle associazioni senza fini di lucro i cui progetti di restauro non possono rientrare nelle spese liqui-de degli Enti pubblici. Un provvedimento che di fatto paralizza gli interventi sui beni culturali ed ecclesiastici - il commento dell'assessore regionale alla cultura Gianni Oliva - poich impensabile che le Regioni abbiano la liquidit sufficiente per finanziare gli innumerevoli progetti di salvaguardia e restauro del patrimonio artistico e culturale costituito da immobili privati ma di uso pubblico. L'anno scorso furono circa 20 i milioni investiti dalla Regione nelle opere di restauro di castelli e chiese piemontesi, poco meno per il 2003. Un ulteriore problema poi rappresentato dai progetti in corso in cui previsto un finanziamento spalmato per diversi anni, i quali si proveranno bloccati per l'anno 2005 per mancanza da parte degli Enti di risorse in spesa corrente. Il tutto si deve alla riforma del Titolo V della Costituzione e la riforma del federalismo fiscale che non pu essere interpretata - aggiunge Oliva - solo nella parte penalizzante. Una normativa cos restrittiva rende inoltre problematico il normale utilizzo dei fondi dell'Unione Europea per i quali previsto il cofinanziamento. La situazione stata affrontata nei mesi scorsi in Consiglio regionale arrivando anche alla Conferenza delle Regioni la quale ha approvato una proposta di emendamento che prevede una deroga da inserire nella finanziaria. Le preoccupazioni della Regione Piemonte coincidono con le nostre -concorda mons. Arrigo Miglio, segretario della Conferenza episcopale piemontese.
- Nel dilemma tra bni pubblici e privati le propriet ec-clesiastiche debbono assolutamente trovare una collocazione diversa poich non si possono considerare pubblici ma di fatto appartengono alle comunit e sono msse a loro disposizione, quindi si potrebbero definire oltre i confini giuridici di propriet pubblico-privata. Non mi riferisco solo alle chiese - aggiunge mons. Miglio - ma anche gli archivi diocesani, le biblioteche e le chiese cedute in comodato ai comuni oggi rischiano di non conoscere il loro futuro.
Dal 1996 ad oggi la CEI e il ministero dei Beni Culturali hanno collaborato fattivamente attraverso le convenzioni regionali permettendo il restauro e la sopravvivenza dei beni appartenenti, alla Chiesa, svolgendo inoltre un ruolo da stimolo nei confronti delle comunit e ispirando talvolta le iniziativa degli enti locali. Ci batteremo -conclude l'assessore Oliva -per l'approvazione della deroga per gli anni 2005-2006 e dare nuovamente respiro ai beni culturali regionali dal futuro incerto.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news