LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Lecce, in sei a processo per i lavori al Ciolo: "Deturpato uno degli scorci pi belli nel Salento"
di CHIARA SPAGNOLO
30 maggio 2017 LA REPUBBLICA



La sentenza di rinvio a giudizio firmata dal gup Carlo Cazzella una vittoria per Legambiente circolo Capo di Leuca, lassociazione che per prima denunci lo scempio attraverso un esposto

LECCE - Sei persone sono finite sotto processo a causa dei lavori troppo invasivi di messa in sicurezza della scogliera del Ciolo, nel territorio di Gagliano del Capo, che avrebbero deturpato uno degli angoli pi suggestivi sulla costa del Salento. La sentenza di rinvio a giudizio firmata dal gup Carlo Cazzella una vittoria per Legambiente circolo Capo di Leuca, lassociazione che per prima denunci lo scempio attraverso un esposto con tanto di documentazione fotografica di reti e puntelli che avrebbero inesorabilmente danneggiato il costone reso famoso da film e fiction, nonch luogo privilegiato per tuffi spettacolari e gare.

Vittoria doppia, perch il giudice ha disposto che gli imputati vadano a processo e che il dibattimento si tenga a Lecce e non a Bari, rigettando la questione relativa allincompetenza territoriale sollevata da alcuni avvocati. Tra gli indagati figurano due funzionari della Regione Puglia - Vincenzo Moretti e Caterina Di Bitonto - accusati di false attestazioni nella procedura di autorizzazione dellintervento di messa in sicurezza della scogliera, finanziati con un milione di fondi Cipe.
Ciolo, dossier di Legambiente in procura: "La scogliera gi perforata"

Considerato che il reato di falso sarebbe stato commesso nel capoluogo, gli avvocati avevano sollecitato lo spostamento del processo, che comincer invece a Lecce il 3 luglio. Il 4 luglio saranno poi giudicate le due persone che hanno scelto il rito abbreviato: Primo Stasi e Fulvio Epifani, rispettivamente legali rappresentanti della Etacons e della Siscom (ditte che hanno avuto in appalto i lavori di consolidamento). A processo anche Daniele Accoto, responsabile del settore Pianificazione del Comune di Gagliano del Capo, e i progettisti Emanuela Torsello, Daniele Polimeno e Ippazio Fersini.

Lipotesi di reato contestata a loro carico dalla pm Elsa Valeria Mignone deturpamento delle bellezze naturali, la stessa inizialmente attribuita anche al sindaco del piccolo centro salentino Antonio Buccarello, convinto sostenitore della necessit di effettuare quel tipo di lavori di consolidamento sul costone del Ciolo. Il primo cittadino deceduto alcuni mesi fa, dopo che il Comune passato sotto la guida di Carlo Nesca. La sua amministrazione ha ereditato la palla di quegli interventi bloccati ormai da due anni, con il decreto di sequestro emesso nel febbraio 2015 dalla Procura a causa del potenziale distruttivo dei lavori, considerati sovradimensionati rispetto alle reali esigenze.

Quelle attivit passarono anche al vaglio dei giudici amministrativi, con il Tar che le consider legittime e il Consiglio di Stato che ne sconfess in parte le sentenze. Allo scorso gennaio risale laccoglimento dei ricorsi di Legambiente
e della Sovrintendenza contro la messa in sicurezza. Dopo quella sentenza, il Comune avrebbe dovuto riaprire liter amministrativo e rimodulare il progetto per renderlo meno impattante. Ma dei nuovi lavori ancora non se ne parla, mentre resta immutata la pericolosit del luogo. Sul quale pende - fra laltro - anche lordinanza di divieto di balneazione, navigazione e pesca, emessa nel 2014 dalla guardia costiera a causa dellelevato rischio idrogeologico.



news

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

12-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 12 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news