LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze, quei restauri per riciclare i quadri rubati
di LUCA SERRANO'
29 maggio 2017 LA REPUBBLICA

Una decina di opere rintracciate dai carabinieri del nucleo tutela patrimonio artistico


Un giro di falsi dipinti di manifattura fiorentina e senese, del XIV, XV e XVI secolo, scoperto dopo mesi di complicati accertamenti. E centinaia di opere ritrovate, per un valore di circa due milioni di euro, tra cui 82 reperti archeologici di produzione attica ed etrusca (epoca VI - IV secolo a.C.) e un pugnale di fattura araba rubato nel 1977 dal museo Stibbert. Sono alcuni dei pi significativi risultati ottenuti dai carabinieri del nucleo tutela patrimonio durante il 2016. I militari, coordinati dal capitano Lanfranco di Sibio, hanno presentato il bilancio di un anno di attivit durante un incontro tenuto questa mattina alla biblioteca Magliabechiana degli Uffizi. Le indagini sul giro di falsi, stato spiegato, hanno portato al sequestro di 10 opere, tra cui dipinti sull'Annunciazione e raffiguranti la Madonna col bambino, e alla denuncia per contraffazione di due italiani residenti all'estero.

Secondo quanto emerso, le opere venivano invitate in Italia da un societ con sede in Svizzera: realizzate in et moderna, venivano presentate all'Agenzia delle dogane e all'ufficio esportazione di Firenze come di manifattura fiorentina e senese realizzate tra il XIV e il XVI secolo, tutto per ottenere una certificazione (seppur indiretta) di autenticit. Le indagini - commenta il capitano Disibio - hanno permesso di constatare che non solo non avevano bisogno di restauro, ma non erano coeve con la data indicata nei certificati di importazione. Lipotesi che l'ingresso a Firenze servisse a certificarne la datazione, oltre che ad aumentarne il pregio e il valore una volte immesse sul mercato estero". Riguardo i furti di opere darte, il trend nazionale ha registrato un calo, ma la Toscana in controtendenza con un aumento del 30% rispetto al 2015. I furti sono stati commessi nella maggior parte dei
casi in edifici religiosi e case private. Tra le opere recuperate, i reperti archeologici di produzione attica ed etrusca appartenenti alla collezione del conte Napoleone Passerini Pio di Chiusi (Siena), risalente al 1862 e andata dispersa negli anni. Grande soddisfazione stata espressa anche per il ritrovamento dal pugnale rubato dal museo Stibbert: l'arma stata scovata presso una casa d'aste di Londra, grazie alla segnalazione di uno studioso di arte islamica.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news