LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Riapre la cripta di San Gaudioso: "Per sconfiggere degrado e buio"
ROBERTO FUCCILLO
30 maggio 2017 LA REPUBBLICA



Padre Loffredo: "Su questa grotta sorse la basilica e poi attorno, il quartiere" Il sottosegretario Cesaro "La cultura il principale antidoto all'illegalit"



ABBIAMO combattuto perch questo ritorno alla luce della cripta fosse anche vittoria sulle tenebre, sul buio, sul degrado. Poche parole, per accennare al fatto che intanto oggi la Sanit, troppo spesso al centro di fatti luttuosi, preferisce affidarsi al messaggio della speranza. Ne veicolo la riapertura della cripta della Basilica, un altro restauro che stavolta scende nel cuore del Rione. Perch, come ricorda don Antonio Loffredo, su questa grotta sacra sorse la basilica e poi, attorno alla Basilica, il quartiere. Che poi al centro della cerimonia ci sia anche la ricollocazione dell'affresco della Madonna, la pi antica rappresentazione della Vergine conosciuta a Napoli, con tanto di rito di incoronazione della stessa Madre di Dio effigiata, complesso di elementi che, secondo Loffredo, indica che nessuno ci comanda, a noi pu essere richiesta obbedienza solo da Dio e da sua madre.

Sembrano moniti traslati a altre forme di potere che troppo spesso richiedono obbedienza, ma padre Loffredo oltre non va. Accennando alla incredulit con la quale quindici anni fa si intraprese da queste parti il progetto di recupero di questi beni, mette sull'altro lato della bilancia elementi come la spazzatura o la carenza di vigili urbani. In effetti la realt al di fuori della Basilica in quel momento parla il linguaggio dei motorini che sfrecciano fra le auto e i palloni scagliati dai ragazzi che giocano regolarmente fra le seggiole colorate del "Pub El Pocho" e le luci della pizzeria Oliva.

Scene di vita quotidiana. La parola camorra sembra per un giorno esorcizzata. Anche dalla faccia soddisfatta dei ragazzi della onlus "La paranza" e dall'impegno vocale del coro di "Sanitaensemble", l'orchestra di quartiere. A tenere tutto insieme ci pensa Antimo Cesaro, sottosegretario ai Beni culturali con natali da queste parti: La cultura il principale antidoto alla illegalit. E' una percezione della bellezza che fa da presidio di legalit. Predispone al dialogo, non al radicalismo.

Luce sulle tenebre dunque. Anche sotto forma di apertura ai migranti. Perch, spiega ancora Loffredo, questa chiesa nacque sulle catacombe di San Gaudioso, e Gaudioso arriv in barca, dall'Africa, senza remi. Qui si stabilirono lui e la sua comunit, come testimoniano le tante facce scure dipinte qui sotto. Esattamente come quei fratelli che oggi vengono dalla stessa sponda e ai quali dobbiamo analogo benvenuto, come 1500 anni fa. Un dramma del quale anche monsignor Gennaro Acampa, vicario del cardinale Crescenzio Sepe, dir che non possiamo passare oltre.

A trasmettere il valore della fratellanza c' peraltro anche Kirsten Thiele, pastore anglicano a Napoli, che concelebra la cerimonia perch questi sono luoghi antichi, di tutti, di quando la Chiesa era indivisa, spiega ancora Loffredo. Al soprintendente Luciano Garella non resta che notare che la bellezza del creato ci parla della bellezza degli uomini.

In Chiesa presente anche Paolo Giulierini, direttore dell'Archeologico di Napoli, per ora defenestrato dalla recente sentenza del Tar Lazio. Siede in ultima fila, in privato, ma non ha voluto rinunciare.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news