LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pisa, armi su rotaia per Camp Darby: la nuova ferrovia nel parco di San Rossore fa abbattere mille alberi
di GERARDO ADINOLFI E LAURA MONTANARI
31 maggio 2017 - LA REPUBBLICA



Il 2 giugno manifestazione contro il progetto top secret. I lavori partiranno a dicembre. L'assessora pisana: "Il Comune stato sommariamente informato, poi deciso tutto dal ministero"


Quello che si sa che verr costruita una nuova linea ferroviaria in mezzo al verde nel parco di San Rossore, un binario che collega la stazione alla base americana di Camp Darby a Pisa. Quello che certo che l'accordo preso dall'amministrazione americana e il ministero della Difesa italiano tutto top secret. E quello che trapela che ad accelerare la decisione c' il fatto che il trasporto su gomma degli armamenti che arrivano e partono dalla base americana considerato meno sicuro che su ferro. Da qui l'idea di progettare la ferrovia, un nuovo scalo ferroviario che porter dentro Camp Darby armi e munizioni dalla stazione dismessa di Tombolo alla base americana. Con il sacrificio di 937 alberi del Parco.

Il piano segreto per Camp Darby stato approvato lo scorso anno, nel giugno 2016. "Ma noi da allora non sappiamo pi nulla, se non che si far" spiega Ylenia Zambito, assessora all'urbanistica del Comune di Pisa. "In ogni caso non si tratta affatto di un ampliamento della base americana, anzi una parte della stessa passer al nostro ministero della Difesa". I lavori cominceranno a dicembre e finiranno nel luglio del 2018, il costo di 45 milioni di euro.

Il mistero che aleggia sul progetto sta generando per una serie di preoccupazioni. Venerd 2 giugno scenderanno in piazza contro il piano le associazioni ambientaliste che si ritroveranno davanti alla base americana e nel Parco di San Rossore. "Faremo di tutto per opporci a questo progetto e chiediamo alla societ civile toscana di mobilitarsi - dicono Tommaso Fattori e Paolo Sarti, di S Toscana a sinistra che hanno presentato un'interrogazione in Regione - Questo uno schiaffo alla nostra sovranit territoriale, alla tradizione di Pace della nostra regione, allarticolo 11 della nostra Costituzione che ripudia la guerra come la soluzione alle controversie internazionali". Da una parte quindi le proteste per le modifiche ambientali che saranno fatte nel Parco dall'altro il timore di "grandi manovre in vista di possibili scenare di guerra di cui la regione potrebbe essere involontariamente protagonista", dicono i consiglieri.

Ma cosa prevede il piano? Secondo il progetto la Toscana ospiter la pi grande base logistica statunitense nel bacino del Mediterraneo: prevista la costruzione di nuove nuovi terminal, uno dei quali di 18 metri di altezza collegato con una luona linea ferroviaria alla stazione di Tombolo. E poi un ponte girevole sul Canale dei Navicelli e l'ampliamento del molo "Tombolo dock". A lavori finiti potranno transitare due treni al giorno, mentre oggi ne arriva uno ogni due-tre mesi. La ferrovia, per, permetterebbe di spostare il trasporto delle munizioni liberando l'Aurelia dai camion.

Il progetto in gran segreto cos pronto a partire. L'Ente Parco San Rossore per aspetta il piano di mitigazione di impatto ambientale. "Noi abbiamo dato parere negativo - spiega Giovanni Maffei Carderelli, il presidente del Parco - ma la decisione era stata gi presa". Solo dopo l'approvazione infatti stato dato mandato di acquisire tre tipi di verifiche: una valutazione di incidenza ambientale chiesta al Parco, una di inserimento paesaggistico chiesta alla Sovrintendenza di Pisa e un terzo parere sull'assetto idrogeologico
chiesto all'Autorit di Bacino dell'Arno: "Gli ultimi due sono stati positivi - spiega Maffei - mentre noi abbiamo detto che devono essere fatte delle opere di mitigazione su 15 ettari. Non potendoci opporre abbiamo curato al massimo la qualit ambientale del progetto". Cos, assicura il Parco, gli alberi sacrificati per la ferrovia saranno tutti impiantati: "Saranno anche di pi" - spiega il presidente



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news