LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIGURIA - Assalto alle 5 Terre da oggi nuove regole "Accessi controllati"
02 giugno 2017 LA REPUBBLICA



DOPO il contapassi sui sentieri, adesso la volta del conta-teste nei borghi. Il termine tecnico densimetro: ovvero, un sensore che misura la densit di persone per metro quadro. In concreto, piccole telecamere che da qui all'anno prossimo rileveranno il numero esatto di persone che transitano nei punti di massimo affollamento di Riomaggiore, Manarola, Vernazza, Corniglia e Monterosso. Ora per ora. La sperimentazione parte proprio mentre le Cinque Terre testano, da oggi, il primo fine settimana di numero chiuso anzi, "numero giusto", sottolineano sui sentieri. La mole di dati ricavata servir al Parco per mettere a punto, in accordo con i sindaci dei cinque borghi, un sistema analogo per contenere e reindirizzare i flussi anche nei paesini di pescatori dalle case pastello infilzate sulle rocce, simboli di bellezza in tutto il mondo. Proprio come i contapassi sui sentieri hanno permesso di calcolare accessi, punti e orari di maggiore afflusso, per poi creare la app per Smartphone che da oggi invier notifiche ai visitatori indicando tempi di attesa e luoghi meno congestionati.

Non un caso, che la sperimentazione dei densimetri alle Cinque Terre sia un progetto avviato con l'Universit di Venezia, altro luogo preso d'assalto che cerca faticosamente di bilanciare il proprio appeal turistico con la necessit di mantenere intatta una bellezza fragile. "Al momento siamo un laboratorio pregiatissimo, guardato con interesse spiega il presidente dell'Ente Parco Vittorio Alessandro al telefono da Roma, in visita al Ministero dei Beni Culturali il governo ci osserva: l'idea quella di capire come va la nostra sperimentazione per poi studiare se applicarla altrove". L'obiettivo dei conta-teste quello di applicare lo stesso principio di salvaguardia messo in atto con i sentieri e trasferirlo ai borghi: per dimenticare quelle immagini di stazioni ferroviarie congestionate e di fiumane di turisti straripanti dai viottoli dei paesini da fiaba, che si ripropongono puntuali a ogni ponte o festivit. "Lavoreremo con i sindaci perch si tratta di un'avvertita e comune necessit spiega Alessandro l'idea di trasferire poi le informazioni sui borghi pi congestionati anche nelle stazioni, attraverso pannelli elettronici. Quello che vogliamo evitare, una volta per tutte, di trovarci in un sistema in cui residenti e visitatori siano due linee parallele: l'afflusso turistico deve invece diventare un vantaggio anche per i residenti. Gi ora il Parco d lavoro in appalto europeo a 100 abitanti impiegati nell'accoglienza e nella cura dei sentieri. Ma bisogna intervenire anche su un altro aspetto, spesso trascurato: la presenza anagrafica nei borghi in caduta verticale. Ed paradossale, per esempio, che il Comune di Riomaggiore sia in dissesto economico. Per questo ci vuole una regia comune. Una rivoluzione culturale profonda sul modo di concepire il turismo: per anni si pensato che i territori non dovessero manifestare le proprie debolezze. Ma la fragilit parte del bello".

(erica manna)



news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news