LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Musei, ok alla norma salva stranieri. Ma il giudice: Pu essere bocciata
Virginia Della Sala
30 maggio 2017 Il Fatto Quotidiano


Direttori Dubbi dellex presidente del Tar Sicilia sullemendamento Franceschini

Bocciato ancora prima di essere messo alla prova dellaula. Lemendamento salva direttori dei musei approvato ieri in commissione Bilancio gi presenta i suoi punti deboli. La settimana scorsa il Tar del Lazio ha bocciato la nomina di cinque direttori dei cosiddetti super musei italiani (introdotti nel 2014) indicando, tra le varie motivazioni, il divieto di partecipare al bando per i cittadini non italiani.

Punto che il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, ha provato a sanare. Una norma interpretativa con cui diamo una garanzia anche per il futuro ha detto ieri. Lobiettivo blindare i direttori stranieri non coinvolti nel ricorso (sei oltre a Peter Assmann, la cui nomina al Palazzo Ducale di Mantova stata bocciata) e restituire un formale velo di dignit a una selezione respinta dai giudici amministrativi anche per i criteri poco chiari con cui stata condotta e per i colloqui a porte chiuse.

Questa modifica non risolve la questione spiega Filoreto DAgostino, ex presidente del Tar

della Sicilia : la norma non pu essere retroattiva ma potrebbe non avere neanche effetto in futuro. Si parte dal concetto di norma interpretativa: Sono quelle che possono essere retroattive perch specificano qualcosa che gi presente in una legge. In questo caso, per, si aggiunge un elemento completamente nuovo. Lemendamento del Pd prevede, infatti, una modifica al decreto legge del 31 maggio 2014 e stabilisce che per il ruolo di direttori dei poli museali non valgono i limiti previsti dalle norme che regolano le assunzioni nella pubblica amministrazione. Larticolo del decreto del 2014 molto dettagliato: stabilisce lindividuazione dei poli di rilevante interesse nazionale che costituiscono uffici di livello dirigenziale, poi i criteri per lassegnazione degli incarichi e infine anche una deroga proprio ad alcune norme che regolano il lavoro nella Pa. Non c traccia di deroghe alla nazionalit.

Motivo per cui lemendamento una novit e non uninterpretazione. Il diritto nazionale e comunitario pone dei limiti al lavoro di cittadini stranieri per pubbliche amministrazioni statali spiega DAgostino . In molti casi, vige il divieto di assunzione anche per impieghi di basso rango. un principio generale, riaffermato anche dalla Cassazione nel 2014. A stabilire questo limite un articolo (il 38) dellordinamento del lavoro nella Pa che deriva, a sua volta, dallarticolo 45 del Trattato di Roma. Dice con chiarezza che libert di movimento e diritto di stabilimento non si applicano quando si esercitano pubblici poteri. In quel caso gli stranieri sono esclusi. Non possono essere dirigenti. Ci sono delle eccezioni spiega DAgostino come i docenti universitari o gli infermieri. Anche i ricercatori del Cnr, ma attenzione: a patto che non abbiano funzioni direttive e quindi non esercitino poteri.

Infine, lautogol: il Mibact, nel 2015, ha inserito le attivit di apertura dei musei tra i servizi pubblici essenziali. Ha negato, con quel decreto legge, che i musei potessero essere affidati a stranieri, trattandosi di funzioni che riguardano, anche sotto il profilo dellapertura dei luoghi e della loro vigilanza, direttamente linteresse nazionale.

https://emergenzacultura.org/2017/05/29/filoreto-dagostino-le-nomine-dei-direttori-stranieri-fra-soccorsi-di-dorotea-e-public-service-exception/


news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news