LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il caso dei musei. Direttore straniero bocciato dal Tar
Alessandra Arachi
Corriere della Sera - Roma 26/5/2017

Il Tribunale amministrativo regionale del Lazio ha cancellato cinque delle venti nomine delle aree museali. Contestate le procedure. Bocciato un direttore straniero. Il ministro della Cultura Franceschini, che fece le nomine due anni fa, commenta: una figuraccia mondiale.

ROMA La notizia arriva come una tegola di prima mattina: il Tar del Lazio ha bocciato cinque delle venti nomine dei direttori delle aree museali. Dario Franceschini, il ministro che quelle nomine le ha fatte due anni fa, legge e rilegge la notizia incredulo: al Tar non vanno bene i direttori stranieri, ma contesta anche le valutazioni, la trasparenza, il trattamento dei candidati. Immediata la reazione del ministro:Trovo strana questa sentenza, davvero una figuraccia davanti al mondo. Presenteremo immediatamente ricorso al Consiglio di Stato.

Intanto per devono subito andare a casa in cinque (cera anche il ricorso per il Parco di Paestum ma stato escluso per vizio di forma). Ovvero: Peter Assmann, direttore del Palazzo Ducale di Mantova, Martina Bagnoli, Galleria Estense di Modena, Eva DeglInnocenti, Museo archeologico nazionale di Taranto, Paolo Giulierini, Museo archeologico nazionale di Napoli, Carmelo Malacrino, Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria.

La notizia infiamma la polemica per tutta la giornata. E Paola Concia, assessore al Turismo di Firenze, non pu fare a meno di rilevare un paradosso: Oggi Claudia Ferrazzi stata chiamata da Macron allEliseo e lItalia che fa? Si mostra chiusa in s stessa, impaurita dagli stranieri.

Da Firenze arriva anche il commento sferzante di Eike Schmidt, direttore degli Uffizi: Io preoccupato per la sentenza del Tar? Ero molto pi scioccato quando i centurioni hanno vinto con laiuto del Tar e sono tornati al Colosseo.

Ma la vera polemica con il Tar arriva da un botta e risposta istituzionale. Prima di tutto dal ministro Franceschini, che difende le sue nomine che definisce conformi alla legge, ma ben pi diretta da parte di Matteo Renzi, oggi segretario del Pd e presidente del consiglio dei ministri allepoca della riforma.

Scrive Renzi su Facebook: Non possiamo essere una Repubblica fondata sul cavillo e sul ricorso. Noi non abbiamo sbagliato perch abbiamo provato a cambiare i musei ma perch non abbiamo provato a cambiare i Tar. Il ministro della Giustizia Andrea Orlando cerca una mediazione (I Tar andrebbero cambiati non demonizzati), ma i magistrati amministrativi non incassano in silenzio e poco dopo arriva una nota ufficiale dellAnma (Associazione nazionale magistrati amministrativi), firmata dal presidente Fabio Mattei: Le istituzioni rispettino i magistrati, chiamati semplicemente ad applicare le leggi spesso poco chiare se non incomprensibili. La nomina dei dirigenti pubblici stranieri vietata nel nostro ordinamento. Se si vogliono aprire le porte allEuropa e noi siamo daccordo bisogna cambiare le norme, non i Tar.

Veementi le reazioni delle opposizioni. Il Movimento 5 stelle, con una nota congiunta di tutti i parlamentari, attacca: Franceschini ci pensi: la figuraccia davanti al mondo lha fatta lui che ha utilizzato criteri di nomina che avevamo criticato fin dallinizio. Mancavano oggettivi criteri di merito e di trasparenza e oggi il Tar conferma i nostri rilievi.



news

16-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news