LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VENEZIA - Accordo sulle grandi navi Martini verso laddio al Pd
18 maggio 2017 LA NUOVA VENEZIA




Se le cose in citt vanno avanti cos, non rinnover la tessera Pd. L'annuncio, accompagnato da una lunga nota polemica e accorata, del presidente della Municipalit di Venezia Giovanni Andrea Martini e il "cuore" del disagio per lui la vicenda Grandi Navi a cominciare dall'accordo annunciato, in occasione della visita del ministro Franceschini , tra Governo, Comune e Autorit portuale per la soluzione del Canale Vittorio Emanuele come scelta risolutiva per il problema delle grandi navi. Ricorda tra l'altro Martini: Il programma con il quale ci siamo presentati alle elezioni per il Consiglio di municipalit nel 2015 riportava "no agli scavi e fuori le grandi navi dalla laguna". Lo stesso programma con cui stata eletta la nostra segretaria comunale nel 2016 parla chiaramente di "niente nuovi scavi in laguna". Siamo la Municipalit di Venezia , un'istituzione che dal partito deve essere riconosciuta e ascoltata. E rincara la dose: Credo che occorra fare chiarezza. Non possiamo che ringraziare la segretaria comunale, attenta e in sintonia su questi temi, ma abbiamo constatato l'assenza al suo fianco dei rappresentanti pi vicini a Renzi prima e a Gentiloni adesso. Abbiamo assistito sgomenti all'accordo dichiarato tra Franceschini, Brugnaro e Musolino sul Canale Vittorio Emanuele senza nemmeno un passaggio per il partito locale. Come possiamo riconoscerci nelle posizioni del Pd nazionale che decide senza fare ascolto? sotto gli occhi di tutti che non c' alcuna interlocuzione col partito nazionale, che sembra operare senza conoscere, o, peggio, senza essere messo nelle condizioni di conoscere la realt. A questo punto, un chiarimento necessario. Manifestando l'intenzione, se non ci saranno evoluzioni concrete - scrive ancora Martini - di non rinnovare la tessera del partito, di un partito che sembra aver perso o di voler perdere contatto con la realt locale. Sono certo che tutto si chiarir nelle prossime settimane e nei prossimi mesi e questo pu accadere se i parlamentari del partito si faranno, cio, portavoce del malessere della citt, se manifesteranno il loro dissenso per la soluzione Canale Vittorio Emanuele e qualsiasi altro canale che possa condurre le navi in laguna. Getta acqua sul fuoco il segretario comunale del Pd Maria Teresa Menotto: Comprendo la posizione di Martini, anche se la ritengo un po' eccessiva. Non c' dubbio, per, che un maggior dialogo tra Pd veneziano e nazionale, anche con i suoi membri al governo, sia necessario. Pi netto il capogruppo del Pd Andrea Ferrazzi: I tre punti qualificanti del Pd sulla questione Grandi Navi sono sempre stati la difesa dell'home port di Venezia, la tutela della capacit economica e dei posti di lavoro e la sostenibilit ambientale degli interventi che dovranno superare la valutazione d'impatto. Mi sembra che li stiamo rispettando. (e.t.)




news

15-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news