LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MANTOVA - Quella lettera a papa Leone X che anticipa la Costituzione
Gilberto Scuderi
17 maggio 2017 LA GAZZETTA DI MANTOVA

Il messaggio scritto da Castiglione per conto di Raffaello alla base dellarticolo 9 Settis e Montanari al convegno: per costruire il futuro va tutelato il passato


Nella sala di Manto in palazzo Ducale ieri pomeriggio la star del convegno su Baldassarre Castiglione stata la lettera, scritta di suo pugno per conto di Raffaello, indirizzata a papa Leone X. Un documento di valore talmente eccezionale da diventare elemento fondante dellarticolo 9 della Costituzione italiana, che tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione. E siccome tutti gli stati del mondo - cos ha detto Salvatore Settis - hanno pi o meno copiato da noi le loro leggi di tutela culturale e ambientale, Raffaello e Castiglione hanno travalicato spazio e tempo indicando la strada per preservare i monumenti antichi dalla distruzione. Non un semplice salvataggio o una manutenzione di ci che fu, ma un progetto avvenire. Un paragone calzante lo ha lanciato Tomaso Montanari: come nellEneide di Virgilio Enea non abbandona suo padre Anchise, cos la modernit si porta sulle spalle lantichit.
Per costruire il futuro bisogna tutelare il passato. Capita invece che lo si distrugga, non solo per incuria ma sistematicamente, con metodo. Una distruzione che avveniva anche nella Roma del 1519 (anno della lettera dellarchitetto-artista Raffaello e del letterato-diplomatico Castiglione) dove si depredavano blocchi marmi che servivano come quadrotti - cos ha detto Francesco Paolo Di Teodoro - o venivano pestati e ridotti in calce per costruire nuovi palazzi.
Unincivilt, quella di allora, che si fa attuale nelle nuvole nere che si addensano oggi sulla cultura, col paesaggio sempre pi nudo di fronte al cemento, col risultato che larticolo 9 sotto attacco, ha affermato Montanari. Nonostante ieri sia stato un giorno di sole per il nostro patrimonio culturale, con la presentazione in mattinata, nella Sacrestia della Santissima Trinit, delle carte di Baldassarre che il Ministero dei beni culturali ha acquistato dalla famiglia Castiglioni, cui andata la gratitudine degli intervenuti. Non si tratta, infatti, di tutelare solo le pietre, ma anche i documenti che servono a capire quelle pietre. Senza dimenticare, anche, che la tutela affidata alla coscienza civile di tutti: cos si espresso Angelo Stella, curatore insieme a Guido La Rocca e Umberto Morando delle Lettere famigliari e diplomatiche di Baldassarre Castiglione, edite lanno scorso in tre volumi da Einaudi. Stella ha ricordato il mantovano La Rocca, promotore degli studi su Castiglione, che nel 1973 nella corte di Casatico aveva messo in ordine il suo epistolario. Stella si soffermato sui rapporti di Baldassarre con i Gonzaga (i marchesi Francesco e Federico e Isabella dEste) e sulle guerre che allora imperversavano per lItalia (calata dei lanzichenecchi e sacco di Roma).
Il convegno Baldassarre Castiglione, da Mantova allEuropa: un grande protagonista della modernit, coordinato da Gino Famiglietti (a capo della Direzione generale degli Archivi, sui si deve lacquisizione delle carte di Castiglione), si chiuso con Amedeo Quondam su come nacque il Libro del Cortegiano, di cui lanno scorso ha curato tre volumi per leditore Bulzoni (il quarto uscir prossimamente) relativi alla prima edizione (a Venezia nel 1528 presso gli eredi di Aldo Manuzio e di suo suocero Andrea Torresano, di Asola, il meglio dellarte tipografica di quel tempo), al manoscritto di tipografia e allautore e ai suoi copisti, ovvero come il Cortegiano divenne libro a stampa. Il pomeriggio nel segno di Baldassarre Castiglione stato introdotto dal benvenuto di Peter Assmann, direttore del complesso museale di palazzo Ducale.



news

16-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news