LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ITALIA NOSTRA I perch della bufera
Adele Cambria
l'Unit Roma 29-LUG-2005

Nella austere sale di via Nicolo Porpora 22 -gi Villino Astaldi, regalato all'associazione "Italia Nostra" da Maria Luisa Astaldi, una intellettuale che usava la fortuna di famiglia per promuovere la cultura umanistica e scientifica- s' consumato in queste ultime settimane un dramma che avrebbe potuto travolgere la storica associazione: il cui primo germe si svilupp nelle conversazioni attorno al camino del castello di Torre in Pietra, dove Elena Albertini-Carandini, riuniva la domenica gli amici, nei tempi diffcili dell'immediato dopoguerra. C'era l'archeologo Umberto Zanotti Bianco, e c'era anche la giovane Desideria Pasolini Dell'Onda... Ma il 27 giugno scorso la Presidente Nazionale di Italia Nostra, cio Desideria Pasolini dall'Onda, convocato il direttivo nazionale a Via Porpora, si dimessa in anticipo dalla carica a cui era stata eletta con un consenso plebiscitario. Con lei - che peraltro aveva avanzato ragioni personali per le dimissioni, stanchezza e problemi familiari - sono andati via il magistrato Gianfranco Amendola, l'architetto Vezio De Lucia.
Le motivazioni? Di fatto, sembra siano state le dimissioni(suggerite) della Segretaria Generale, Gaia Pallottino, ad aver scatenato la bufera, all'interno di quella che per sessantanni stata, e speriamo continui ad esserlo, una piccola isola di virt civili nel marasma italiano.
Ne parlo, per cominciare, con Maria Antonelli Carandini, tenace Presidente della Sezione Romana di "ItaliaNostra". Ma come, stava succedendo questo putiferio, io ho ricevuto un e-mail nientedimeno che da Fuscaldo, in provincia di Cosenza, dove il presidente della locale sezione di Italia Nostra tuonava contro la candidatura a Presidente di Carlo Ripa di Meaiia.. .e tu non mi dicevi nulla? Poi mi sono arrivate altre trenta e-mail, ma tutte da Fuscaldo, in cui mi si garantiva che trenta sezioni di Italia Nostra, da Napoli a Firenze a Sorrento, si erano schierate contro la designazione di Ripa di Meana... Che succede? Con pazienza, Maria mi spiega:
Succede che si scoperto che Gaia Pallottino, a cui Desideria aveva affidato la gestione economica di "Italia Nostra", non era pi in grado, anche per ragioni di salute, di svolgere la sua funzione...
E l'architetta Mirella Belvisi, componente del direttivo nazionale e consigliera della sezione romana, aggiunge: Quando Gaia andata a Londra per un consulto medico, il direttivo nazionale ha chiesto al vice-Presidente, il dottor Giuseppe Giliberti, di guardare un po' i conti... Si scoperto che non c'era pi liquidit, che i consulenti aspettavano di essere pagati da non so quanti mesi, e che i dipendenti non ricevevano lo stipendio da marzo... Allora stato chiesto a Gaia di rinunciare al compito troppo gravoso che aveva e di restare nell' Associazione come consulente, a seguire quei progetti di tutela che lei bravissima a portare avanti... Ma ha rifiutato, anzi possiamo dire che ha tentato di scatenare una guerra mai vista all'interno di "Italia Nostra"... La guerra delle 30 Sezioni? Ma le Sezioni, in tutto il Paese,
sono circa duecento..., fa notare Maria Antonelli. E poi non arrivato in via Porpora -fa osservare Mirella Belvisi- neppure un verbale di un consiglio direttivo di una sola di queste presunte trenta sezioni dissidenti,che rifiutasse la candidatura di Carlo Ripa di Meana... Ma le dimissioni di Desideria Pasolini dall'Onda? Non ce le aspettavamo, ci aveva detto che dopo l'udienza al Quirinale, che slittata in autunno, con tutte queste crisi e tragedie mondiali, avrebbe lasciato s la carica, ma avrebbe mantenuto il suo posto nel direttivo: soprattutto per curare il progetto di tutela del paesaggio agrario a cui sta lavorando da anni... Penso che sia andata via, nonostante tutti noi le chiedessimo di restare, per una forma eccessiva di assunzione di corresponsabilit con la gestione Pallottino..., ipotizza la Presidente della Sezione Romana di Italia Nostra.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news