LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bagni e bivacchi nelle citt d'arte. Franceschini: ora numero chiuso
ALESSANDRA PAOLINI
LA REPUBBLICA - 26 aprile 2017

Si riaccende la polemica dopo il tuffo del performer nella Fontana di Trevi e il ministro rilancia l'idea di limitare gli accessi: "Ma la scelta dei sindaci"

"No al ticket, la bellezza deve restare aperta Per essenziale evitare il sovraffollamento"

Basta bagni e bivacchi. Dopo l'immersione nella Fontana di Trevi di Manolo e Adrian Pino, il primo finto spagnolo l'altro artista catalano, il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini rilancia il numero chiuso nei luoghi caldi del turismo. Quelli da overbooking. Il ticket per entrare nelle citt una cosa sbagliata dice perch le citt devono restare aperte e libere. Ma dei regolatori di accesso che evitino sovraffollamenti in alcuni luoghi d'arte che rischiano di essere travolti da troppo turismo sono invece una cosa ragionevole. E fa l'esempio di Dubrovnik, dove i regolatori sono stati gi sperimentati. La scelta anzitutto dei sindaci precisa ma l'aiuto che daremo come ministero sar definire con loro stategie e norme. Gia le norme. Che troppo spesso non vengono rispettate. Dopo i due nuotatori nudi di Fontana di Trevi, ieri mattina un'altra turista tedesca si levata le scarpe e gi nell'acqua: Anita Ekberg versione pediluvio. E l'immagine di un turismo sempre pi fuori controllo non riguarda solo la capitale, ma anche altre citt d'arte dove pranzi al sacco e pipi moleste si sommano a orde di persone con lo zainetto in spalla e la stecca per il selfie in mano stipate su piazze, calle e ponti. Come difendere i gioielli di un'Italia fragile quanto preziosa? Numero chiuso, come ha chiesto pi volte il governatore Luca Zaia per Venezia, dove anche i residenti si sono mobilitati con manifestazioni e proteste al grido di noi, prigionieri dei trolley? E anche a Firenze l'idea ha tentato pi di qualcuno per tutelare un Ponte Vecchio dove, in alcune giornate, passano anche 20mila persone. Meglio uno stop agli ingressi quando si raggiunge il sold out? E la misura adottata da tempo, nei giorni clou, agli scavi archeologici di Pompei ed Ercolano. Per i maleducati, invece, quali rimedi adottare? Sempre a Venezia, il Comune si affidato a Facebook e Twitter per far arrivare ai turisti un vademecum che spiega cosa si pu fare ( e cosa no ) in citt. Anche la Federalberghi romana sta studiando un'iniziativa del genere: Vorremmo distribuire ai nostri clienti dice il presidente Giuseppe Roscioli un decalogo sui divieti. Ma bon ton e contravvenzioni non bastano. Secondo Adriano La Regina, soprintendente di Roma per quasi trent'anni, fino al 2004, cancellate e tornelli in certi luoghi sono impensabili. Non si possono ingabbiare Fontana di Trevi o la scalinata di Trinit dei Monti. Nonostante il pregio storico e architettonico restano piazze, vie, luoghi di aggregazione spiega E non serve neanche la politica della multa pi severa. Occorre invece una visione nuova del turismo, che negli ultimi anni esploso in maniera incontrollata. E che aumenter sempre pi grazie agli arrivi da Cina, Corea e da tutta quella parte di mondo che ha sempre pi la voglia e la possibilit economica di per viaggiare. La soluzione: Investire nel settore, pubblicizzare citt e musei meno conosciuti. Indirizzare i turisti verso nuove destinazioni. E ancora La politica deve partire dallo Stato centrale, certo, ma i Comuni devono far rispettare le regole. Come possiamo pretendere educazione dai turisti quando nel centro di Roma ci sono i buttadentro nei ristoranti, i saltafila davanti ai musei, i tavolini selvaggi nelle piazze e i venditori di souvenir orribili a oscurare la visuale del Pantheon? Se manca il decoro, manca il rispetto.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news