LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NAPOLI-Maschio Angioino, lo storico dell'arte Caglioti: "Bisogna scongiurare lo scempio dell'Arco di Trionfo"
BIANCA DE FAZIO
Repubblica-Napoli, 21/04/2017

Lo storico dell'arte lancia i suoi strali contro l'ipotesi di restauro del monumento inserito nel programma "Monumentando"



Lo storico dellarte Francesco Caglioti, esperto di Rinascimento e docente alla Federico II, dice esplicitamente: "Bisogna scongiurare lo scempio". E lo fa al termine di una lezione sulla storia dellArco di Trionfo di Castel Nuovo, quando, giunto ai tempi nostri, lancia i suoi strali contro lipotesi di restauro che riguarda il monumento, inserito nella programmazione di Monumentando, liniziativa che il Comune di Napoli sta portando avanti affidando i restauri a privati che sponsorizzano gli interventi di recupero.

Caglioti stato invitato a tenere una conferenza nellaula magna del centro congressi della Federico II in via Partenope dalla Fondazione Napoli Novantanove e da Mirella Barracco, che gi da mesi lancia lallarme sul futuro dellArco di Trionfo di Alfonso dAragona, lo stesso monumento che la sua Fondazione fece restaurare, 30 anni fa, con finanziamenti privati per 1 miliardo di vecchie lire. "Ed ora ho il dovere afferma Mirella Barracco di non abbandonare quel monumento. Sponsorizzare lopera, porre la propria pubblicit sul monumento, per anni, fa gola a molti. Ma non abbiamo alcuna certezza sulla qualit del restauro che verr fatto. La mia preoccupazione, condivisa con molti studiosi, che lintervento venga gestito in maniera superficiale, senza le necessarie competenze".

Il monumento avrebbe necessitato, in questi ultimi decenni, di piccoli interventi che lo liberassero dalla sporcizia e dai cespugli che gli crescono sopra. Invece nulla stato fatto, ed ora lArco di Trionfo soffre un abbandono che un monumento di tale importanza decisamente non merita. "In questa sala sottolinea Caglioti nel corso della sua conferenza non c nessuno che possa prendere decisioni in proposito". Mancano le istituzioni, non c il soprintendente.
Solo appassionati, studiosi, appartenenti alla societ civile pronti a mobilitarsi per "scongiurare lo scempio". Erbe e sterpaglie vanno eliminate, come il guano dei piccioni; la polvere va tirata via, il marmo va ripulito del nero dello smog. "Serve abbondante acqua, un intervento leggero, niente che possa mettere a rischio il monumento" e Caglioti ricorda interventi che, nel corso del 900, hanno sottoposto lArco a restauri rivelatisi devastanti.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news