LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La posizione della CdL a Palazzo Vecchio. Commissariamento? Sconfitta del sindaco
Giornale della Toscana, 28 luglio 2005




Amato, Sarra e Razzanelli: Non pu trattare il consiglio d'amministrazione come se fosse la sua giunta. Serve subito un sovrintendente capace
Il sindaco Domenici non pu trattare il consiglio di amministrazione del Maggio musicale come se fosse la sua giunta e dovrebbe essere coerente e corretto con la sua richiesta di impegno bipartisan per salvare la fondazione. La Cdl non ha candidati a sovrintendente da sostenere, non un problema di poltrone; Domenici che ha fatto una forzatura durante il cda e, successivamente, scrivendo al ministro. I capogruppo della Casa delle Libert Paolo Amato, Mario Razzanelli e Riccardo Sarra in Palazzo Vecchio ieri hanno illustrato la propria posizione e scritto a loro volta all'onorcvolo Buttiglione. Ed alle battute del sindaco rispondono invitandolo ad assu;mersi le proprie responsabilit: E lui che come presidente della fondazione si mostrato inadeguato, non il cda. Se si arriver al commissariamento sar per la sua esclusiva responsabilit politica, sar un suo fallimento. Ci auguriamo - sottolineano gli esponenti della Cdl - che si intraprenda un percorso coinvolgendo tutte le forze politiche nelle decisioni che riguardano il teatro comunale. Il nodo della questione
stato spiegato da Paolo Amato. Il centrodestra di Palazzo Vecchio -ha detto il capogruppo di Forza Italia - ha dato la sua disponibilit a una gestione bipartisan della crisi in cui si trova questa prestigiosa istituzione culturale e si assunto le proprie responsabilit: per questo non possiamo accettare che il sindaco, che pure il presidente della Fondazione del Maggio musicale, prenda le decisioni autonomamente e senza consultare nessuno. Cos successo per il nome di Giambrone la cui candidatura a sovrintendente, proposta da Domenici con il parere contrario del centrodestra, non stata votata dal consiglio di amministrazione perch egli stesso non l'ha messa ai voti, consapevole che sarebbe andato incontro a una sconfitta. Vorremmo inoltre sapere con quale criterio viene riconfermata la direzione artistica del Maggio, che ha contribuito a creare il deficit di bilancio, prima di avere nominato un sovrintendente. un'ulteriore prova della volont di Domenici di esercitare da solo il potere. Ma il cda del Maggio non la sua giunta, non pu sfiduciare nessuno. E se per il sovrintendente necessaria la maggioranza qualificata, significa che lui come presidente tenuto a trovare un accordo, un nome che vada bene al cda. Il commissariamento non ci spaventa, questa soluzione deve comunque arrivare dopo una serie di votazioni e consultazioni sui candidati alla carica di sovrintendente all'interno del cda, e significher solo la sconfitta del sindaco. La Cdl ha invitato i privati ad aumentare il contributo finanziario di tutti i soci privati, bocciando l'iniziativa della lettera a Buttiglione e Mario Razzanelli, capogruppo dell'Udc e socio sostenitore del Maggio aggiunge: Occorre la nomina di un sovrintendente che sia libero da qualsiasi condizionamento politico e che sia capace di trovare i finanziamenti necessari alla ricostruzione di un teatro che offra un programma di qualit all'altezza di Firenze. Van Straten in tre anni ha lasciato tra debiti e rosso in bilancio, un buco di 30 milioni di euro: chiunque arriver dovr fare i conti con una situazione disastrosa. Amato, Sarra e Razzanelli insistono comunque sul fatto che la scelta del sovrintendente debba avvenire nell'ambito di un pi generale riassetto organizzativo delle funzioni dirigenziali della Fondazione e contemporaneamente alla ridefinizione della "governance" del teatro comunale. I membri del cda - aggiunge Paolo Amato -hanno sempre dato grande prova di senso di responsabilit soprattutto nel dover fronteggiare un terribile improvviso buco di bilancio, causato dal precedente sovrintendente Van Straten, voluto anche lui, a suo tempo, dal sindaco Leonardo Domenici. E Forza Italia rappresentata da Forza Italia I giochini di Domenici per dividerci lasciano il tempo che trovano.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news