LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Maggio, il giorno della verit
Osvaldo Sabato
Unit Firenze & Toscana, 28 luglio 2005


Oggi a Roma si incontrano Buttiglione Domenici: l'Ente lirico paralizzato dal Cda cerca una strada per tornare a funzionare. E la destra paragona il sindaco a Bokassa


Botta e risposta a distanza fra il sindaco Leonardo Domenici e i capigruppo della Casa delle Libert. Al centro delle polemiche del centro destra sempre la situazione in cui versa il Maggio musicale fiorentino, dopo le dimissioni del soprintendente Giorgio Van Straten e la grave crisi finanziaria dell'Ente lirico. Per oggi intanto fissato l'incontro fra Domenici e il ministro Buttiglione, come richiesto nella lettera che il sindaco ha scritto ai ministro sullo stallo del Maggio. Sono proprio le lettere a diventare protagoniste di questa vicenda, tutte indirizzate a Buttiglione. Era stato Domenici a scrivere per primo al ministro, poi toccato ai consiglieri del Cda di nomina governativa e ai soci privati dell'Ente, infine ieri hanno inviato la loro anche i capigruppo del centro destra Paolo Amato, Riccardo Sarra e Mario Razzanelli. L'opposizione della Cdl si scaglia contro Domenici paragonandolo ai dittatori africani Bokassa e Amin, solo perch aveva chiesto una maggiore responsabilit per far uscire il Teatro dalla crisi non pu trattare il Cda come la sua giunta hanno replicato dal centrodestra.

Teatro del Maggio. Oggi Domenici incontra il ministro Buttglione
Gravi offese della Cdl al sindaco paragonato ai dittatori africani Bokassa e Idi Amin Dada

UN TRAFFICO di lettere mai visto. Sui tavolo del ministro Rocco Bottiglione, dopo quella del sindaco Leonardo Domenici, a ruota sono giunte anche quelle dei soci privati della Fondazione del Maggio e del vicepresidente del CdA Stefano Bestini sottoscritta anche dai consiglieri di nomina governativa Fabio Uccelli e Girolamo Guicciardini Strozzi. Era stato il sindaco a chiamare in causa per primo il ministro dei Beni Culturali per illustrrargli la situazione di stallo in cui si era venuto a trovare il CdA del Maggio bloccato sulla nomina del nuovo Soprintendente. Quello di oggi potrebbe essere il giorno della verit per capire gli orientamenti di Bottiglione. Per questo pomeriggio stato infatti fissato a Roma un incontro tra il sindaco e il ministro. Nellattesa i capigruppo del centrodestra di Palazzo Vecchio Paolo Amato (Forza Italia), Mario Razzanelli (UDC) e Riccardo Sarra (AN) hanno pensato bene d anticipare il faccia a faccia con una loro lettera. Il linguaggio usato per completamente diverso rispetto alle gravi accuse rivolte a Domenici come Bokassa e Idi Amin Dada dice Paolo Amato. A parte l'infelice riferimento ai due dittatori cannibali, Amato se la prende anche con i soci privati che si sono rivolti a Buttiglione basta vedere i firmatari: sono tutte aziende o banche che lavorano direttamente con la sua amministrazione - osserva -. I privati hanno tutti risposto alla chiamata del sindaco. Ci sono anche gli industriali? Questo mi dispiace. In precedenza Leonardo Domenici a margine di una conferenza stampa si era rivolto proprio al gruppo forzista mi auguro che in questo momento Forza Italia possa recuperare una capacit di iniziativa autonoma sulla questione del Maggio in un ottica di ricerca di convergenza per la soluzione dei problemi e non affidi e non deleghi a nessuno il compito di rappresentanza perch credo che ci abbia fino adora avuto effetti nefasti. Il riferimento al veto che hanno posto i membri del Cda di nomina governativa sul nuovo soprintendente (Giambrone) al posto del dimissionario Giorgio Van Straten (lo statuto prevede per la nomina serve una maggioranza qualificata). Certo una volta combinato il guaio oggi gli stessi consiglieri del Cda di riferimento del centro destra cercano di scaricare le colpe sul sindaco. L'impasse potrebbe essere superato solo se la Cdl decidesse di superare le beghe politiche accollandosi le necessarie responsabilit. Ma bastato ascoltare i capigruppo dell'opposizione per capire come stanno le cose il sindaco Domenici non pu trattare il Cda del Maggio come fosse la sua giunta tuonano Amato, Sarra e Razzanelli. La rottura dunque definitiva? Non pare proprio cos. A parte le schermaglie dialettiche, Forza Italia pronta ad incontrare Domenici non ci ha mai convocato conclude Paolo Amato.



news

11-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news