LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Curia, un piano per le chiese vuote. Fondi per i restauri, emergenza
E. Lor.
Corriere del Veneto 6/4/2017

Assemblea dei Comitati privati, rottura con lUnesco: costi alti

VENEZIA. Troppe chiese in citt rispetto alle attuali esigenze di culto dei residenti e troppo pochi fondi per garantirne la conservazione. Lallarme viene dalle parole del patriarca Francesco Moraglia pronunciate ieri a palazzo Ducale in occasione dellapertura dei lavori dellAssemblea Generale dei Comitati Privati Internazionali per la Salvaguardia di Venezia. A Venezia vi sono problemi conservativi urgenti che riguardano molte chiese e il loro numero, un centinaio in citt e oltre 200 nellintera diocesi. Richiede di riflettere su una razionalizzazione del loro ruolo liturgico e pastorale, spesso anche a fronte dellinnegabile flessione demografica ha spiegato Moraglia - Sar quindi necessario individuare gli edifici che non rispondono pi a specifici bisogni pastorali ed compito della Chiesa locale individuare soluzioni e proposte per rendere utili, ad esempio in ambito culturale e caritativo, alla stessa collettivit quei luoghi, senza far perdere mai la loro dimensione simbolica in nome di un funzionalismo o polivalenza che non solo li impoverisce ma addirittura li snatura. Campanili pericolanti, vetrate e tele danneggiate, pavimenti e marmi sgretolati dalla salsedine. Ma di fondi per proteggere il patrimonio ce ne sono sempre meno. Anche alcuni strumenti fiscali, lo rileviamo con rammarico, spesso non sono applicabili al patrimonio ecclesiastico che, seppur di fruizione pubblica, viene considerato propriet privata e quindi escluso dai benefici fiscali che molto gioverebbero ai fini della sua salvaguardia aggiunge il patriarca In tale contesto il generoso supporto dei Comitati privati non solo molto prezioso ma anche decisivo.

Proprio il mecenatismo culturale e la fiscalit sono il tema del convegno in programma nel pomeriggio a palazzo Ducale organizzato dai Comitati privati che compiono cinquantanni di attivit. Vi fanno parte 23 associazioni di 11 paesi diversi che in mezzo secolo hanno realizzato un migliaio di progetti per la salvaguardia della citt tra restauri di manufatti storico artistici, progetti didattici, pubblicazione di libri. Per l80 per cento dei casi hanno riguardato beni ecclesiastici. Nel 2016 sono stati conclusi 43 progetti di restauro e al momento ce ne sono 60 in corso. Linvestimento lo scorso anno stato di 3,5 milioni di euro, questanno sar di 5 milioni. Tra gli interventi di questanno ci sono il crocifisso della chiesa di San Zaccaria, il restauro in corso nell ex Palazzo Reale, restauri di alcune tele del Tintoretto, lavvio dei lavori nella Tesa 113 dellArsenale. Ed di ieri lannuncio della firma di un accordo tra Comitati Privati e Ministero dei Beni Culturali il quale si impegna a fornire ai primi il supporto tecnico diretto necessario per realizzare gli interventi di salvaguardia. Finora a fare da intermediario ci pensava lUnesco chiedendo un riconoscimento economico per il ruolo divenuto troppo alto. E qui nato lo strappo tra i due. Tanto che ieri, dopo lintroduzione della padrona di casa, la soprintendente Emanuela Carpani, e i saluti del presidente dei Comitati Umberto del Majno, il vicepresidente dei Comitati Giorgio Zeli ha detto: La collaborazione con lUnesco, nostro genitore e partner principale ci mette in difficolt e ha generato una fase di stallo per via dalle richieste cos esose che non ci permettono pi di proseguire, lauspicio per il futuro di trovare una strada praticabile. Uno strappo che il sottosegretario Ilaria Borletti Buitoni si subito offerta di ricucire. Mi offro come mediatrice di pace, vorrei avviare una serie di contatti perch il nodo dei rapporti non facili tra Comitati e Unesco si possa sciogliere in modo, al prossimo incontro, di vedere seduto al tavolo anche un membro dellUnesco. Infine intervenuta la vicesindaco Luciana Colle. In unottica di riduzione progressiva di trasferimenti della legge speciale sempre pi fondamentale il coinvolgimento dei privati ha detto Colle Le risorse che con difficolt recuperate e mettete a favore della citt sono una chiara dimostrazione dellamore che ci lega a Venezia. Grazie anche a voi Venezia pu ripartire.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news