LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brescia. Polo culturale nelle casre
Maurizio Pegrari
Corriere della Sera - Brescia 6/4/2017

Eppur si muove, direbbe Galileo. Effettivamente le scelte culturali danno limpressione che la strada imboccata sia quella giusta. Da un lato la valorizzazione del patrimonio artistico, dallaltro lutilizzo delle Casre. Larticolazione dei rapporti tra Brescia Musei e il Museo Diocesano pu produrre frutti abbondanti se riuscir a dar vita al circuito virtuoso ricerca/esposizione ed attirare forme di mecenatismo non effimero. Diversa la situazione delle Casre e della collocazione del patrimonio storico del Comune, oggi collocato allArchivio di Stato e nei locali di via Bissolati. Credo anche, per ricerche condotte circa ventanni fa, che una parte del materiale archivistico del Comune, gli anni del dopoguerra, sia custodito al piano terra della Loggia. Pensare di riunificarlo in ununica sede certamente sensato. Pensare di accasarlo con la cartellonistica stradale in una zona periferica cittadina di fatto lo rende inutilizzabile. Cartelloni e documenti storici non sono la stessa cosa. Il luogo pi adatto, a mio avviso, erano proprio le Casre e di questo ne avevamo gi parlato in queste stesse pagine. Rimane strategica la scelta di sfruttare i magazzini dei formaggi come un polo culturale complessivo. Accanto ai deposti del materiale di Brescia Musei e ai locali di restauro, si pu pensare di sfruttare loccasione per trasferire l'archivio storico comunale nella sua totalit e la parte contemporanea della Queriniana, dallOttocento in poi, alle Casre. In tal modo la Queriniana ritornerebbe ad essere quella originaria, trasformata in un vero e proprio motore di cultura, non espositivo, ovviamente, ma sicuramente in grado di offrire una forte spinta nel consolidamento dellimmagine culturale dellintera citt. In tal modo, il cerchio si chiuderebbe. Fondazione Brescia Musei, Museo Diocesano, Archivio storico e Queriniana andrebbero a formare un quadrilatero di enorme interesse che avrebbe contribuito a trasformare positivamente anche il volto urbano. In questa logica potrebbero trovare spazio pure le attivit delle due maggiori fondazioni cittadine, Micheletti e Civilt Bresciana, e dellAab. Ovviamente non per ridurle a semplice comparse, ma per valorizzarne lindipendenza allinterno di un percorso di maggior respiro. In altri termini, si potrebbe profilare unoperazione certamente complessa, ma non centralizzata, nella quale istituzioni pubbliche e private, con il coinvolgimento delle due Universit, finalmente sarebbero messe in grado di collaborare a quel Rinascimento culturale tanto auspicato



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news