LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Gli sprechi del Petruzzelli. Severa relazione dell'Autorit di vigilanza dei lavori pubblici.
LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO, 28 luglio 2005



Contestata la scelta di cominciare i lavori dal foyer. I rilievi: costi lievitati, progettazioni affidate senza gara d'appalto. Secondo gli ispettori romani un regalo anche il premio di accelerazione

L'iter burocratico dei lavori di restauro del Petruzzelli non piace all'Autorit di vigilanza dei lavori pubblici. La relazione al Parlamento relativa all'anno 2004 si infatti occupata anche di teatri, prendendo in esame tra l'altro il politeama barese: e sono numerosi i rilievi che gli ispettori dell'organismo guidato da Alfonso Rossi Brigante hanno mosso all'operato della Soprintendenza. E pi pesante dei quali si riferisce alla scelta di cominciare dal foyer: Il concetto di funzionalit del lotto appaltato, che perviene alla fruibilit della sola area del foyer - recita infatti la relazione -, apparso di fatto inappropriato, se non nell'ottica del completamento del restauro nella sua interezza.
L'intervento - scrivono gli ispettori - stato caratterizzato da una prima fase di non completa disponibilit dell'immobile; la situazione, successivamente risolta, anche a seguito di sollecitazioni dell'Autorit, ha per determinato un rallentamento dei lavori e la conseguente iscrizione di riserve da parte del Consorzio. Le riserve non sono altro che richieste di ulteriori somme di denaro da parte dell'appaltatore (il Consorzio Recupero Patrimonio Artistico), che al quarto Sal (stato di avanzamento lavori, 16 giugno 2004) ammontavano a 688mila euro: l'Autorit ha invitato la Soprintendenza a valutare valuti l'ammissibilit e la fondatezza delle riserve. In pi, la scoperta di tubazioni impreviste e la necessit di impermeabilizzare le fondazioni ha richiesto una perizia di variante (variazione progettuale) che ha comportato spese extra (gi autorizzate) per altri 910mila euro. Insomma, sembra dire l'Autorit, la scelta di cominciare il restauro dalla fine (e dunque di dover affrontare in corsa problematiche che il progetto complessivo di restauro avrebbe gi dovuto considerare) costata allo Stato quasi il 30% in pi dei 5,1 milioni ai quali stata aggiudicata la gara.
Ma non l'unico rilievo degli ispettori romani. Un altro, piuttosto serio (tanto che al proposito l'Autorit ha emesso anche una delibera di censura, la 106/2004), riguarda il fatto che la Soprintendenza ha assegnato agli appaltatori un premio di accelerazione dopo che la gara era stata aggiudicata, e nonostante all'inizio il cantiere fosse stato consegnato solo parzialmente (perch bisognava procedere agli sgomberi): l'appaltatore lavorava, ma fino a quando la consegna dei lavori non era completa il conteggio dei giorni (600) non scattava.
Era, quindi, evidente il rischio, per il protrarsi del termine definitivo della consegna, di un ingiustificato ed inutile onere economico, in assenza di una effettiva celerit esecutiva. A questo proposito, infatti, la Soprintendenza dovuta parzialmente tornare sui suoi passi.
Un'altra annotazione riguarda gli incarichi per la progettazione del restauro: non solo la Soprintendenza li ha spezzettati per competenza tecnica, ma secondo l'Autorit ha anche eluso l'obbligo di affidarli mediante gara pubblica. Pur prendendo atto delle giustificazioni della stazione appaltante - concludono gli ispettori - l'Autorit ha ritenuto di verificare nel seguito se tale circostanza possa determinare maggiori oneri.



news

11-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news