LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Grande Brera. Prof e studenti bocciano lintesa
Elisabetta Andreis
Corriere della Sera - Milano 4/4/2017

Stop allipotesi di cessione degli spazi al museo

Pi di quattro ore di discussione non sono servite. Il Consiglio accademico di Brera ha detto no allunanimit alla bozza di protocollo presentata ieri dalla presidente Livia Pomodoro, che sta cercando invece di convincere i professori ad approvare lipotesi di accordo con Roma e la Pinacoteca per sbloccare finalmente, dopo tanto tempo, i trenta milioni di finanziamenti statali stanziati per la Grande Brera.

Davanti ai docenti riuniti (che avevano ipotizzato persino di sfiduciarla, se avesse voluto firmare quel protocollo senza il loro consenso), ieri Pomodoro ha detto che si atterr a quanto deciso dal Consiglio. Poi ha lasciato laula, come aveva fatto anche lex presidente Marco Galateri di Genola, mentre rimasto dentro il direttore Franco Marrocco. A quel punto i professori, chiamati a votare, hanno tutti bocciato il testo rifiutando quindi le condizioni che il ministero dei Beni e delle attivit culturali aveva posto come tassative per erogare i contributi. E adesso? La riunione, ancora interlocutoria e senza strappi, sembra riportare allimpasse.

Gli insegnanti hanno detto no, in particolare, alla cessione delle aule 39, 40 e 41 - che secondo le richieste di Roma dovevano avvenire presto, allapprovazione del progetto, per fare posto ad un grande ascensore, anche per disabili, di cui la Pinacoteca ha peraltro urgente bisogno. Si riparte dalla bozza di protocollo formulata in novembre, quando il ministero della Difesa aveva fatto sapere che ci destinava la caserma XXIV Maggio invece della Mascheroni, riferiscono varie fonti presenti al Consiglio accademico, in attesa che il verbale ufficiale della riunione venga redatto. Quattro mesi fa le linee guida sancivano che lAccademia avrebbe ceduto spazi alla Pinacoteca solo quando se ne fossero liberati di analoghi in caserma. Il problema che allora, a Roma, quella formula non era bastata.

Pare impossibile che ancora non si sia arrivati ad un ragionevole accordo, passato tanto tempo: la convenzione del 2008 scaduta alla fine del 2015. Siamo alla met del 2017, il rischio di perdere davvero loccasione storica dei contributi statali messi a disposizione dal Cipe (30 milioni di euro per gli interventi sul comprensorio militare e altri dieci per i cantieri a Brera e Palazzo Citterio).

In questi mesi le trattative sono state serrate, con Pomodoro che ha preso il testimone da Galateri di Genola. Ieri anche gli studenti hanno voluto far sentire la loro: con striscioni (No al trasferimento, no alla cessione di aule) e una lettera protocollata, che hanno letto a Livia Pomodoro. Cera scritto quello che a novembre la presidente neoeletta (allepoca ancora non in carica e dunque in gran parte ignara delle problematiche) aveva detto: Prendo ufficialmente limpegno, nessuno si sposter da Brera () ragioniamo per mantenere qui le scuole e gli insegnamenti. In realt unallocazione diversa non pi procrastinabile. Accademia e Pinacoteca convivono, ma entrambe hanno bisogno di spazio. La prima, ormai con 400 docenti e quattromila studenti non pu fare a meno di un campus ampio e moderno, unitario. Mentre la Pinacoteca concentrata nellattirare nuovi visitatori e per essere allaltezza delle sue opere deve guadagnare spazi per nuovi servizi.



news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news