LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PADOVA - Una strada romana in ospedale
30 marzo 2017 IL MATTINO DI PADOVA



Appena iniziati i lavori per la costruzione del nuovo reparto di Patologia neonatale gi spuntano i primi reperti archeologici. venuta alla luce una struttura in ciottoli di epoca romana, probabilmente si tratta di una strada. Ora la Soprintendenza archeologica di Padova sta conducendo le indagini per capire cosa si nasconde esattamente sotto l'area. Non una novit per via Giustiniani. risaputo che tra la Pediatria e la Ginecologia, appena ad un metro e mezzo di profondit, c' una necropoli. Solo un anno fa, infatti, durante i lavori per la realizzazione del "Giardino di Mariasole", una veranda dedicata ai piccoli pazienti e le loro famiglie, erano emersi due scheletri risalenti al periodo compreso tra il terzo e quarto secolo dopo Cristo. Il cantiere per la costruzione della Patologia neonatale non stato bloccato, spiega l'ingegner Giovanni Spina, direttore del servizio tecnico dell'Azienda ospedaliera. Il ritrovamento non una sorpresa, l'avevamo gi messo in preventivo: gi durante la conferenza dei servizi tecnici, la Sovrintendenza ci aveva invitato a programmare le indagini archeologiche. La nuova Patologia neonatale sorger tra la Divisione e la Clinica ostetrica, in un prefabbricato di 340 metri quadrati per un costo di 1,4 milioni di euro. L'unit diretta dal professor Eugenio Baraldi attendeva da tempo questo traguardo: da anni i bambini prematuri e i beb affetti da gravi patologie vengono ricoverati in spazi insufficienti. Attualmente la Neonatologia si trova ancora al secondo piano della Clinica ostetrica, dove vengono garantiti solo 4 metri quadrati per culla (gli standard di riferimento ne prevedono pi del doppio, 11). I genitori possono visitare i figli di pomeriggio, a turno e in orari prestabiliti. Intanto stato organizzato un concerto di beneficenza a favore delle attivit del reparto: l'appuntamento per il 12 aprile, al Teatro Verdi. C' ancora molto da fare, afferma il professor Baraldi, raccogliamo fondi per creare uno spazio dedicato ai genitori. Le mamme e i pap potranno cos disporre h24 di una piccola cucina e di poltrone per l'allattamento. Inoltre abbiamo bisogno di fondi per la ricerca. Stiamo conducendo un'importante studio che ha l'obiettivo di capire se i prematuri svilupperanno problemi neurologici o respiratori attraverso la ricerca di biomarcatori nelle urine. Elisa Fais




news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news