LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VENEZIA - Musei civici, il prefetto precetta i lavoratori
Simone Bianchi
31 marzo 2017 LA NUOVA VENEZIA




Il prefetto precetta i lavoratori dei musei civici e i sindacati insorgono. Oggi infatti in programma una giornata di sciopero nazionale per il rinnovo del contratto di lavoro che riguarda anche il personale di Palazzo Ducale e Museo Correr. La decisione del prefetto arrivata ieri al termine del confronto avuto con i rappresentanti di Cgil-Filcams, Cisl-Fisascat, UilTucs e UilTrasporti, delle societ appaltatrici e di Fondazione dei Musei Civici. Un incontro che mirava a tentare una conciliazione tra le parti, ma che ha sortito tutt'altro. Il prefetto ha richiamato al senso di responsabilit i sindacati, invitandoli di concerto con la Fondazione Musei Civici e le societ appaltatrici a individuare il personale esonerato dallo sciopero, affinch potessero essere garantiti accesso e servizi pubblici essenziali nella giornata odierna. Questo anche per garantire ai visitatori la fruibilit almeno della met degli spazi espositivi. Un appello che non stato raccolto dalle organizzazioni sindacali, secondo le quali non sarebbe applicabile alle aziende private in appalto, l'accordo nazionale che prevede tra i servizi pubblici essenziali anche le aperture di musei e luoghi culturali. Rimaniamo sgomenti per la scelta della prefettura, affermano da Cgil-Filcams e UilTrasporti. Contestiamo la validit di una norma che serve per gli ospedali, e che invece stata di botto applicata anche ai circuiti museali. La salute e la cultura sono due diritti del cittadino e di sicuro importanti, ma sono decisamente diversi. Rimaniamo stupefatti dalla decisione, a fronte di lavoratori che non chiedono altro che il rispetto della loro vertenza sul rinnovo del contratto nazionale, anche in merito all'articolo 4 e alle regole sugli appalti. In totale 31 dei 54 addetti del Ducale oggi sar al lavoro, cos come 21 dei 35 lavoratori del Correr. Oltre il 50 per cento del totale. Questo un attacco al pi basilare diritto del lavoratore, che quello dello sciopero, aggiungono dalle due sigle sindacali. Pensiamo inoltre che le forze dell'ordine dovrebbero occuparsi di cose ben pi gravose, in questo momento, rispetto all'andare eventualmente a prendere a casa propria un lavoratore che vuole scioperare. E la percentuale di addetti precettati e molto superiore alla norma. Per la prefettura la scelta della precettazione si basa sul fatto che i due musei veneziani sono simboli della storia e della cultura della citt e, come tali, meta indiscussa di primario interesse dei visitatori provenienti da tutte le parti del mondo. Stante il fondato pericolo di un pregiudizio grave ai diritti della persona, che sono costituzionalmente tutelati, la chiusura di Palazzo Ducale e Museo Correr potrebbe arrecare anche un danno all'immagine di Venezia, con possibili ripercussioni negative anche sull'ordine e la sicurezza pubblica.




news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news