LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MODENA-Furti, il Marocco non obbligato a restituirci il Guercino rubato a Modena?
Stefano Luppi
www.ilgiornaledellarte.com, 30/03/2017

La Madonna in trono con i santi Evangelista e Gregorio taumaturgo del Guercino stata rubata a Modena e ritrovata a Casablanca, in Marocco, in preoccupanti condizioni conservative



Esperti di legge in queste ore si stanno confrontando, con pareri opposti, riguardo a difficolt e obblighi legati al rientro della tela Madonna in trono con i santi Evangelista e Gregorio taumaturgo del 1629.
Lopera venne rubata dalla centralissima chiesa di San Vincenzo di Modena e ritrovata nello scorso febbraio il Marocco, alla periferia di Casablanca. La Gazzetta di Modena e Il Giornale dellArte, la settimana scorsa, hanno attestato, pubblicando una fotografia scattata a Casablanca, lo stato conservativo attuale molto precario di uno dei dipinti principali del pittore ferrarese.

Nei giorni scorsi ha iniziato il procuratore capo di Modena Lucia Musti, spiegando le difficolt teoriche nel fare rientrare in Italia lopera (in effetti, questa corpo di reato perch le indagini marocchine non sono ancora chiuse, dopo larresto di quattro cittadini del Marocco di cui uno di passaggio a Modena e Bologna). Non esiste, spiega il procuratore Musti, un obbligo da parte di uno Stato estero di riconsegnare un bene di interesse culturale e artistico. Questo lo dice il diritto internazionale, tranne nel caso in cui il bene sia stato sottratto durante una guerra. Quindi partiamo da questa norma del diritto internazionale che non ci aiuta, ci stiamo lavorando e siamo prossimi ad aprire una rogatoria internazionale. Con dico che non avremo indietro il Guercino, stiamo pensando di chiedere una rogatoria internazionale allo Stato del Marocco, che non essendo europeo esclude, appunto, i canali europei, come, ad esempio, Eurojust. Nel caso chiederemo una mediazione di carattere diplomatico, attraverso il Mibact.

La pensa in modo molto differente Giulio Volpe, avvocato bolognese e docente di Legislazione dei beni culturali allAlma Mater, nonch assistente dellex ministro ai Beni culturali Antonio Paolucci. Il professor Volpe sottolinea infatti che Esistono diversi strumenti internazionali, accordi pattizi tra Stati, multilaterali o bilaterali, utili al rientro delle opere. I pi rilevanti, possibili nel rapporto con il Marocco, Stato extraeuropeo, sono stati concepiti sotto legida dellUnesco (Parigi, 1970) o di Unidroit (Roma, 1995). Tanto lItalia quanto il Marocco risultano aver recepito con ratifica la convenzione Unesco, entrante in vigore rispettivamente il 2 gennaio 1979 e il 3 maggio 2003. Non si vede quale ostacolo possa incontrare la restituzione di tale pregiatissimo dipinto, purtroppo gravemente danneggiato.



news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news