LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il Bargello part time da anni 70
Marzio Fatucchi
Corriere fiorentino 26/3/2017

Rylands (Guggenheim di Venezia): sostengo la direttrice, ma questi orari fanno comodo solo ai dipendenti

Io appogger sempre il lavoro della brava Paola DAgostino. Ma di fronte agli orari di apertura come quelli del Bargello, roba da anni 70, non si pu che restare allibiti. Il direttore della Collezione Guggenheim di Venezia, Philip Rylands , non vuole parlare di scandalo e non vuole che i suoi strali siano diretti alla direttrice del Bargello. Ma conferma comunque la grandissima delusione per aver trovato il museo, uneccellenza mondiale per le statue, con gli orari da ufficio ministeriale. Persino il cartello con gli orari disorientava, tra chiusure anticipate e domeniche di chiusura a turno.

Tutto questo successo, come riportato dal Corriere Fiorentino , venerd scorso. Prima di partecipare ad un convegno alla fondazione Marino Marini, Rylands voleva visitare il Bargello assieme ad una collega, una docente darte: si presentato allingresso ed ha scoperto che stava per chiudere. Erano passate da poco le 13.

Non voglio sembrare minimamente contrario al pubblico: so che il ministro Dario Franceschini sta facendo di tutto per migliorare la situazione. Ma inutile aprire il museo alle 8,15 e chiuderlo alle 14. Tutto si spezza se si parte con un orario ostile: pare pi adatto alla comodit dei dipendenti che del visitatori. Pensavo che tempi ed orari ministeriali, come il museo fosse un ufficio, fossero del passato. E dire che gi dagli anni 80 cambiato il paradigma: il museo deve avere come priorit quella di attirare i visitatori, oltre allattivit scientifica e di studio. Un approccio che crea un circolo virtuoso: pi visitatori, pi biglietti, pi risorse per manutenzione, migliori musei. E pi visitatori. Certo, ci sono musei che non avranno mai la possibilit di autofinanziarsi: Anche il Bargello ha una enorme concorrenza a Firenze, nonostante la straordinaria eccellenza della sua collezione. La sovvenzione di parte pubblica ampiamente giustificata per molte realt, sia perch sono patrimonio culturale di propriet dello Stato, sia come incentivo del buon turismo. Ma un altro museo possibile, con un approccio privato, insiste Rylands: come fanno appunto al Guggenheim. Biglietti, shop, donazioni, sponsorizzazioni, eventi e soci: cos ci finanziamo. Anche se Rylands ammette: Siamo a Venezia, una delle citt turistiche italiane per eccellenza, con una massa critica di visitatori che possono trainare anche altre esperienze. E comunque il museo non unazienda. Ma si pu fare di pi.

Inaccettabili questi orari. Lo dice anche un altro direttore di un polo pubblico, la Pinacoteca di Brera, James Bradburne, in passato direttore della Fondazione Palazzo Strozzi che ha potuto volare proprio grazie al rapporto pubblico-privato (anche grazie al sostegno dellAssociazione Partners di Palazzo Strozzi, privata, che finanzia la fondazione). Con Strozzi guidavo una Ferrari a 160 km/h: ora guido una Topolino ma devo andare alla stessa velocit confessa. Il problema che la riforma dei poli museali stata una riforma a met: ottima per la parte finanziaria e organizzativa, incompleta sulle risorse umane. La vicenda del Bargello? Rylands ha ragione commenta Bradburne ma un problema che viviamo tutti, anche noi a Brera. Sul fronte del personale, siamo limitati. Quindi? Andrebbe completata la riforma conclude Bradburne e il ministro Franceschini lo sa. Il meccanismo ci costringe, ci limita. Non il ministero a bloccarci, un processo che va completato. Dalla Topolino speriamo di passare ad una Toyota. Insomma, lautonomia deve passare anche sul personale, lopinione del direttore della Pinacoteca di Brera. La direttrice DAgostino ha gentilmente comunicato al Corriere Fiorentino che commenter la vicenda la prossima settimana.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news