LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FERRARA-Franceschini chiude il Salone del Restauro
www.estense.com, 24/03/2017

Il ministro in visita a Ferrara Fiere in nome della valorizzazione del patrimonio culturale

Si apre oggi, venerd 24 marzo, la terza e ultima giornata della XXIV edizione di Restauro-Musei Salone dellEconomia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali, la manifestazione pi qualificata dedicata al patrimonio storico-artistico e ambientale del nostro paese e accreditata da questanno come fiera internazionale a Ferrara Fiere.

A fare gli onori di casa in questa terza giornata del Salone sar la partecipazione del ministro Dario Franceschini che render omaggio alla manifestazione con una visita partecipata degli stand esposti. Il ministro stato invitato a intervenire anche al convegno il Museo dei cittadini. Verso un sistema aperto e partecipato dei musei, che si terr dalle 10 alle 13, in Sala Marfisa, nellatrio del primo piano.

Un felice incontro, quello con il numero uno del Mibact, che rinnova di anno in anno limportanza del dialogo e del confronto sotto tutti gli aspetti, cos come la manifestazione persegue responsabilmente dai suoi esordi: offrire a tutti coloro che a vario titolo partecipano la possibilit di incontrare e avviare dialoghi e collaborazioni con una vasta platea di interlocutori, ma anche per incontrare le esigenze del pubblico, a partire dallofferta culturale proposta a ingresso gratuito.

Ad arricchire di novit anche questa giornata il programma culturale proporr numerosi convegni, mostre, esposizioni, seminari e workshop, in grado di suscitare un sempre maggiore interesse da parte degli ordini professionali interessati, quali architetti, geometri, ingegneri, in vista anche del rilascio di crediti formativi permanenti altamente qualificati. A seguire il lungo elenco di tutti gli appuntamenti di oggi.

Focus musei. Nelle prime due giornate si visto un approfondimento sulla situazione dei musei e delle biblioteche universitarie, delle nuove frontiere di fruizione e accessibilit culturale, in relazione al turismo culturale e ai cittadini, e proseguir oggi con quattro interessanti convegni.

ore 9.30 13:30, Sala Ariostea, pad. 5:
La consueta e felice partecipazione dellErmitage di San Pietroburgo, Il restauro delle opere di pittura e dei materiali fotografici al Museo Statale dellErmitage, in collaborazione con Ermitage-Italia, che introdurr il nuovo laboratorio di restauro dei materiali fotografici del museo, costituito nel 2011, e la conservazione delle sue vastissime collezioni di fotografie. Il progetto sar introdotto da Natalia Polevaya, collaboratrice scientifica della Sezione restauro e conservazione dellErmitage, con la partecipazione di Marina Guruleva, collaboratrice scientifica del laboratorio di restauro della pittura a olio dellErmitage; Maxim Lapshin, restauratore del laboratorio di restauro della pittura ad olio dellErmitage; Tatiana Sayatina, responsabile del laboratorio di restauro dei materiali fotografici dellErmitage; Paul Messier, Head, Ipch Lens Media Lab, Yale University; Jiuan Jiuan Chen, Assistant Professor, Art Conservation Department, Suny Buffalo State; Olga Eberts e Aleksei Kosolapov, restauratori del laboratorio di restauro dei materiali fotografici dellErmitage.

Inoltre, proseguiranno i quattro workshop organizzati dallErmitage dedicati a: Interventi di rimozione delle etichette di vario tipo dalle stampe fotografiche, Preparazione dei materiali fotografici per la conservazione e lesposizione: i diversi tipi di montaggio e Tecniche di base di rimozione dei depositi superficiali dalla superficie dei materiali fotografici.

ore 10 13, Sala Marfisa, atrio I piano:
Vedremo, inoltre, la partecipazione di Anmli con lincontro Il museo dei cittadini. Verso un sistema aperto e partecipato dei musei. La tendenza a considerare i musei come istituzioni aperte, che attivano dinamiche di partecipazione e di coinvolgimento dei visitatori, sta legittimando una concezione del museo come luogo sociale, nel quale il pubblico esercita con consapevolezza il suo diritto di cittadinanza ed esprime il suo bisogno di cultura in forme nuove e originali. I musei civici, per tradizione e per status istituzionale, sono vocati a rappresentare la comunit urbana e territoriale. La crisi li ha indeboliti, limitandone la disponibilit di risorse. Bisogna trovare gli strumenti per superare questa situazione mortificante. Nel contempo, bisogna valorizzare la creativit e conoscere le buone pratiche e i casi virtuosi, che possono avere il valore di esempi di riferimento. In occasione dellincontro, sar presentato il libro Un patrimonio italiano. Beni Culturali, paesaggio e cittadini, di Giuliano Volpe.

ore 14 18.30, Sala Castello, atrio I piano:
Sistema musei. Conservazione, Prevenzione, Spazio, a cura di Antonio Paolucci, direttore uscente dei Musei Vaticani e Letizia Caselli, responsabile scientifico del progetto internazionale La citt dei musei. Le citt della ricerca. Il convegno intende presentare e proporre in modo interdisciplinare e integrato il rapporto tra spazio, conservazione e prevenzione attraverso alcuni dei pi prestigiosi musei esistenti, insieme a un innovativo studio scientifico relativo al monitoraggio ambientale dei beni culturali, pratica primaria per lanalisi e il controllo delle cause di degrado dei materiali e dei manufatti.

Il percorso inizier con il Museo dellOpera di Firenze, per proseguire con il Museo del Duomo di Milano, il quale rappresenta un caso del tutto particolare nellambito dei compiti istituzionali della Fabbrica del Duomo, a seguire i Musei Vaticani, un sistema di musei paragonabile per dimensioni e numero di visitatori ai pi grandi musei del mondo e per terminare lo studio di caratterizzazione microclimatica e ambientale del Camposanto di Pisa, commissionato dallIstituto di Scienze dellAtmosfera e del Clima Cnr di Bologna.

ore 14.30 16, Sala D, tra pad. 5 e 6:
Artigianato artistico e Bookshop museali: un dialogo aperto, organizzato da Cna Ferrara in collaborazione con il Comune di Ferrara. Interverranno Davide Bellotti, presidente provinciale Cna Cultura, Massimo Maisto, vicesindaco di Ferrara e i direttori dei Musei del Comune di Ferrara.

Adeguamento sismico. Proseguir limportante spazio dedicato al tema delladeguamento sismico a fronte del sisma nel centro Italia e in merito al decreto Casa Italia, lanciato dal governo per la prevenzione soprattutto degli edifici storici, al fine di sollecitare una cultura della prevenzione e la messa in sicurezza di abitazioni, edifici pubblici, infrastrutture e territorio. Oltre alla mostra multimediale, una sorta di museo virtuale dedicato alle opere presenti nelle aree terremotate, si segnala il convegno:

ore 10 17:30, Sala Belriguardo, pad. 4:
Adotta un museo. Icom Italia per i musei del terremoto 2016, organizzato da Icom Italia, in cui sar esposta la situazione dei terremoti dellagosto e dellottobre 2016 che hanno pesantemente colpito i musei del Lazio, delle Marche e dellUmbria: ben 34 musei di vario tipo sono stati danneggiati e quasi tutti sono ancora chiusi, con grave danno per la loro immagine e per i professionisti che lavoravano al loro interno. Icom ha lanciato una campagna di solidariet tra i musei italiani denominata Adotta un museo, facilitando la ricerca di azioni per il recupero degli edifici, delle collezioni e delle attivit che venivano svolte al loro interno. Lincontro descrive quanto fatto fino ad oggi e fa raccontare ai protagonisti della campagna le azioni in atto.

Focus restauro. In relazione alle nuove direttive ministeriali e in linea con la tematica restauro, la terza giornata prevede nuovamente una variet di temi inerenti allattivit di restauro, con lintervento del Mibact, delle Scuole di Restauro delle Accademie di Belle Arti, dellOrdine degli Architetti di Ferrara e dellOpificio delle Pietre Dure:

ore 9.30 13, Sala Ermitage, pad. 5:
Il restauro della fontana del Nettuno a Bologna. Report sulle attivit in corso, organizzato dal Comune di Bologna e dal Mibact Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro. Gli interventi di restauro della fontana del Nettuno a Bologna sono stati avviati nel 2016 su iniziativa del Comune di Bologna. Il progetto ha visto il coinvolgimento dellUniversit di Bologna, dellIsti-Cnr di Pisa e dellIscr.

ore 9.30 13, Sala Diamanti, pad. 6:
Identit e prospettive future delle Scuole di Restauro delle Accademie di Belle Arti, organizzato dalle Scuole di Restauro delle Accademie di Belle Arti. Interverranno: Enrico Fornaroli, direttore dellAccademia di Belle Arti di Bologna; Maria Letizia Melina, direttore generale per lo studente del Miur; Francesco Scoppola, direttore generale educazione e ricerca Mibact; Giorgio Bonsanti, presidente della commissione tecnica interministeriale per le attivit istruttorie finalizzate allaccreditamento delle istituzioni formative e per la vigilanza sullinsegnamento del restauro; Laura Baratin, presidente del Comitato Nazionale delle Lauree in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali; Franco Marrocco, presidente della Conferenza Nazionale dei Direttori delle Accademie di Belle Arti; Giovanna Cassese, Accademia di Belle Arti di Napoli, coordinatrice del gruppo di lavoro Miur-Afam; i direttori e coordinatori delle Scuole di Restauro delle Accademie di Bologna, Brera, Brescia, Como, LAquila, Macerata, Napoli, Verona.

ore 9.30 13, Sala Massari, pad. 4 :
Il seminario Il restauro degli edifici tutelati: miglioramento strutturale e conservazione, organizzato dallOrdine degli Architetti di Ferrara, in collaborazione con Assorestauro: unoccasione di confronto sul tema del miglioramento strutturale nei casi dintervento sugli edifici storici tutelati, per comprendere quali sono gli indirizzi possibili nei casi che pongono difficili soluzioni di sintesi fra la problematica strutturale e la conservazione degli apparati artistici e culturali. Lincontro permetter di approfondire quali sono le strutture preposte alla valutazione dei progetti, quali gli strumenti utilizzati e utilizzabili, nellobiettivo di fare un punto di sintesi critica di medio periodo dei lavori in corso, dopo il succedersi degli eventi sismici del 2012. La partecipazione al seminario riconoscer 4 crediti formativi.

ore 10 17, Sala Schifanoia, pad. 2:
LOpificio delle Pietre Dure si occuper di recenti interventi di restauro effettuati, prestando particolare attenzione alla qualit dei giovani futuri addetti ai lavori, sia dal punto di vista della formazione, sia dei risultati ottenuti da essa. Il convegno sar introdotto dal sovrintendente Marco Ciatti e coinvolger vari settori. Fra gli interventi previsti si segnalano quello a cura del settore Bronzi, sul restauro dellopera di Henry Moore Working model for oval with points, conservato presso la collezione Peggy Guggenheim di Venezia, quello del settore Materiali ceramici e plastici, dedicato ai recenti restauri di opere robbiane, fra cui quello dei Putti in fasce di Andrea della Robbia nel loggiato dellOspedale degli Innocenti a Firenze; il restauro di un paliotto in scagliola del primo Settecento, proveniente dalla Cappella della Compagnia delle Stimmate nella basilica di San Lorenzo di Firenze. Il settore Dipinti presenter infine il restauro dellUltima Cena di Giorgio Vasari, il grande dipinto travolto dallacqua e dal fango in una sala del museo dellOpera di Santa Croce nel novembre 1966 una storia straordinaria di studi e speranze, che grazie alla generosit dimportanti mecenati e allimpiego di tecniche di restauro allavanguardia ha permesso di riconsegnare al mondo un capolavoro.

Nuove tecnologie. Riprende nella terza giornata lo spazio dedicato alle nuove tecnologie, che ha visto un grande successo gi dallo scorso anno, per continuare a esaminare le novit e gli sviluppi di una fruizione pi completa, interattiva e affascinante dei luoghi culturali, nonch del ruolo delle tecnologie in merito ai processi di riqualificazione, costruzione e restauro. A tal proposito, segnaliamo:

ore 10 13, Sala D, tra pad. 5 e 6:
Risultati e tecnologie Enea applicate negli interventi presso le Catacombe di Priscilla e SantAlessandro a Roma, a cura di Enea-Progetto Cobra: Sviluppo e diffusione di metodi, tecnologie e strumenti avanzati per la conservazione dei Beni culturali, basati sullapplicazione di radiazioni e di tecnologie abilitanti, in collaborazione con la Divisione Tecnologie Fisiche per la Sicurezza e la Salute e il Laboratorio Tecnologie per lInnovazione sostenibile. Lincontro presenter una serie di approfondimenti, tra i quali segnaliamo quelli dedicati a: gli interventi presso le catacombe e stato di conservazione, i processi di fotogrammetria e ricostruzione 3D mediante tecnologie low-cost ed elaborazione di immagini con tecnica Sfm nelle Catacombe di Priscilla e SantAlessandro; lo studio preliminare mediante scanner laser Rgb-Itr e Lif della Cappella Greca, caratterizzazione mediante fluorescenza x dei pigmenti delle pitture murali nella Cappella Greca; le misure di vibrazione ambientale presso le Catacombe di Priscilla.

ore 12.15 13.15, Sala C, tra pad. 5 e 6:
Nuove tecnologie al servizio della conservazione, organizzato da Civita Opera Laboratori Fiorentini. Interverr Carla Molin Pradel a proposito dellimpianto integrato per la pulitura degli arazzi e Laura Stiattesi circa le copie in materiali composti.

ore 14 16, Sala Ariostea, pad. 5
Tecnologie per i musei del territorio e delle citt. Lesperienza del Museo del Delta Antico di Comacchio e di altre realt italiane, con il coordinamento scientifico del Diaprem/TekneHub, Dipartimento di Architettura, Universit di Ferrara e la collaborazione di Maggioli Musei, Media Partner. Il convegno presenter le esperienze sviluppate da Maggioli_Musei in alcune importanti realt italiane e il caso studio del Museo del Delta Antico di Comacchio. Un museo che si inaugura nellAntico Ospedale degli Infermi di Comacchio: un contesto architettonico di grande pregio che richiama il riformismo pontificio del Secondo Settecento e che, con il museo, andr a valorizzare il carico di unimbarcazione commerciale di epoca augustea, rinvenuta nel 1981 a pochi chilometri dalla citt, e i reperti provenienti dalla citt etrusca di Spina e dallantica Comacchio. Presenter Marcello Balzani, responsabile scientifico del TekneHub, con la partecipazione di Mauro Villa e Filippo Fineschi, Maggioli Musei.

ore 15 16.30, Spazio mostra pad.2:
Il progetto Inception Inclusive Cultural Heritage in Europe through 3D semantic modelling, che per il secondo anno di seguito porta al Salone del Restauro di Ferrara le pi recenti innovazioni tecnologiche per il rilievo tridimensionale del patrimonio culturale, frutto delle prime attivit di ricerca. Il progetto sviluppato da un Consorzio di quattordici partners provenienti da dieci paesi europei, guidato dal Dipartimento di Architettura dellUniversit degli Studi di Ferrara che si avvale delle strutture e dei ricercatori del Laboratorio TekneHub del Tecnopolo di Ferrara, aderente alla Piattaforma Costruzioni della Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna; incontro con Matera 2019, tra le pi recenti novit.

ore 15 16, Sala Romei, pad. 6:
Adi e Compasso dOro: la storia del design italiano attraverso una associazione, un premio, una collezione (e la sua conservazione), organizzato da Adi Associazione Disegno Industriale, con la partecipazione di Carlo Branzaglia, presidente Adi Delegazione Emilia Romagna.



news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news