LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Al via il restauro di Amore e Psiche
Silvia Castello
il Giornale 27-LUG-2005

iniziato l'atteso restauro del fregio della Sala di Amore e Psiche a Castel Sant'Angelo. Il suo esito potr finalmente restituire alle decorazioni quello splendore originario che gi Giorgio Vasari indicava nelle sue cronache rinascimentali come fregiature bellissime. Con il ritorno dell'opera alla sua brillante cromia, si riconfermer cos l'abilit di Piero Bonaccorsi detto Perin del Vaga (1501-1547), allievo di Raffaello e ammiratore di Michelangelo, acclamato fra i grandi maestri del Cinquecento. E non solo. Recuperando la piena leggibilit degli affreschi, si potr forse chiarire qualche problema attributivo ancora aperto spiega Gaudio Strinati, soprintendente al Polo Museale Romano. Si potranno cio distinguere le diverse mani dell'equipe di pittori dell'artista fino ad oggi indicati in Domenico Zaga, Cristoforo Gherardi e Michele da Lucca. E in particolare si potranno forse rintracciare, come accaduto per il soffitto ligneo della stessa sala gi restaurata, eventuali interventi diretti di mano di Perin che oltre a seguire tutte ledasi di realizzazionedi questa impresa, forn i disegni preparatori per le storie del fregio, ispirandosi ad una serie di 32 incisioni realizzate dal Maestro del Dado; incisioni che sono alla base dell'analogo ciclo pittorico dipinto anche a Palazzo Spada Capodiferro. L'affresco composto da nove riquadri rettangolari (pi il celetto del finestrone) disposti a fregio continuo e sostenuti da finte mensole. I riquadri raffigurano racconti tratti dalla favola di Amore e Psiche di Apuleio e sono scanditi fra loro da pannelli a grottesche su fondo oro fiancheggiati da chimere e putti che reggono festoni di frutta. L'intervento conservativo prevede una rimozione degli strati superficiali, con un successivo consolidamento dell'intonaco e della pellicola che completeranno l'integrazione del raffinato ductus pittorico: i delicati rapporti cromatici, il morbido chiaroscuro e l'intensit della descrizione dei personaggi. La riapertura della sala prevista per la prossima primavera e sar allestita in modo da ricreare l'unit del percorso di visita dell'appartamento di Paolo III Farnese affrescato con quell'inconfondibile stile mitologico cos popolare nella seconda met del Cinquecento.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news