LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Barracco: Restauro di Castel Nuovo. Intervenga la Procura
Anna Paola Merone
Corriere del Mezzogiorno 4/3/2017

LArco di Trionfo di Castel Nuovo il pi importante monumento del Rinascimento in Italia e vedere che finito fra le opere del progetto Monumentando scatena pi di qualche perplessit. Mirella Barracco, presidente della Fondazione Napoli 99, non nasconde la preoccupazione. E auspica lintervento della Procura.

napoli LArco di Trionfo di Castel Nuovo il pi importante monumento del Rinascimento in Italia e vedere che finito fra le opere del progetto Monumentando scatena pi di qualche perplessit. Mirella Barracco, presidente della Fondazione Napoli 99, pesa le parole ma non nasconde la preoccupazione. LArco di Alfonso dAragona fu ristrutturato nel 1988 proprio per iniziativa di Napoli 99 e Barracco conosce profondamente il valore e la fragilit di un monumento unico.

Quali sono i rischi di questo nuovo restauro?

Sono tantissimi e li ho pi volte denunciati scrivendo ai quotidiani cittadini. Ne ho parlato con il soprintendente e ho scritto anche allassessore alla Cultura del Comune, Nino Daniele. Il rischio, inaccettabile, la distruzione del monumento pi importante del Rinascimento italiano. E sono francamente sorpresa che questa vicenda non sia ancora esplosa in tutta la sua gravit.

Dunque stato un errore inserire larco nella lista di Monumentando?

inimmaginabile che sia stato messo alla pari della fontana del Carciofo o anche del ponte di Chiaia. Con un progetto che, sulla carta, scatena pi di qualche perplessit.

Nel 1988 come si lavor al restauro?

Noi abbiamo impiegato tre anni, un miliardo e mezzo di lire e ci siamo assicurati il contributo dei maggiori esperti internazionali. Sono venuti da tutto il mondo a vedere il restauro, tanto era importante, e abbiamo concesso la possibilit di vederlo da vicino a chi voleva. Sono arrivati dal Metropolitan museum di New York e da altri musei di assoluto rango tutti gli specialisti della scultura del Cinquecento.

E ritiene che questa volta lapproccio non sia adeguato?

Il restauro del monumento a Diaz parla da solo di come vengono fatti questi interventi. Quando il restauro importante si fanno gare per coinvolgere i migliori restauratori al mondo. Qui ci si sta muovendo in maniera molto diversa, con societ che trova sponsorizzazioni, ma che non ha esperienza di restauro. C un corposo dossier fotografico che svela lutilizzo di acidi durante le fasi di pulitura dei monumenti. E lacido non si utilizza neanche su opere di pregio molto inferiore. Neanche per le fontane di piazza Mercato.

Dunque decisa ad avversare leventualit che Monumentando coinvolga anche Castel Nuovo.

Con tutte le mie forze. Ho la consapevolezza che le sottoscrizioni in calce ad un appello, le cordate di intellettuali, i sit in e le proteste servono a poco. Qui bisogna piuttosto auspicare lintervento della Procura, che faccia chiarezza in tutta questa vicenda. Intanto vorrei ricordare che larco di Castel Nuovo sormontato da una statua di San Michele Arcangelo, con il suo braccio alzato.

E San Michele che centra?

il patrono della Polizia e questo la dice tutta su cosa pu capitare a chi si butter in questa avventura. Ho una straordinaria foto di Massimo Listri della statua, che sono pronta ad usare come una bandiera.

Insomma la polizia da un lato e soprattutto la Procura.

Pensi ai Gerolamini. Gli appelli di tutti gli intellettuali del mondo non sarebbero serviti a nulla, se non fosse stata coinvolta la Procura di Napoli. E lo stesso in questo caso.

Una battaglia di civismo.

Non una battaglia, solo un appello al buon senso. evidentissimo quel che sta accadendo e non posso immaginare che anche al Comune dove ci sono persone di Cultura come Nino Daniele non si noti linappropriatezza di buttarsi in un buco nero che porter larco al disastro.

Il problema riguarda solo larco?

il pi importante e il pi interessante dei ventisette monumenti, ma tutti hanno rango e rilievo. E valore artistico e culturale. Fortunatamente, ed un paradosso, si sono visti errori evidenti nellapproccio al monumento a Diaz con lutilizzo di acidi e altre tecniche che parlano di una competenza molto poco solida. Eppure noi siamo il Paese con la pi grande scuola di restauro al mondo, che ha restaurato i due fregi di Palmira. Ci chiamano in Cina per il restauro della Citt proibita e qui non riusciamo ad avere coordinate certe di chi provveder e come. Nel 1988 furono scelti i migliori restauratori sulla piazza, ora mi pare tutto differente, compreso lapproccio della Soprintendenza. E questo rischia di travolgere il patrimonio artistico della citt.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news