LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LA SPEZIA-Bolano nel mirino dei ladri darte. Furti sacrileghi in oratori e pievi
Matteo Marcello
www.lanazione.it, 03/03/2017

Sono state portate via statuette ed effigi marmoree del 700 e dell800


Rubati dalla chiesa, dalloratorio, e dal cimitero, oppure letteralmente strappate dalle mura del borgo, destinate a finire ben presto su qualche bancarella dantiquariato o nelle abitazioni di qualche collezionista. I tesori di Bolano sotto lattacco dei ladri darte: ben quattro i furti nellarco di un mese nel borgo collinare, che hanno scatenato la rabbia e la preoccupazione degli abitanti. Messi a segno probabilmente dalla stessa banda, che ha agito a botta sicura e senza lasciare tracce. A farne le spese, statuette ed effigi marmoree. I ladri hanno fatto capolino nelloratorio di S.Antonio e S.Rocco, dove hanno sottratto una statuetta di S.Lucia, datata 1706: un manufatto di rilievo, non solo sotto il profilo economico, ma soprattutto affettivo, cui la comunit era molto legata.

I ladri non hanno risparmiato neppure la pieve parrocchiale di S. Maria Assunta, dove stata sottratta una statuetta di S.Giovanni Battista, risalente allOttocento. Nello stesso luogo sacro, i ladri hanno tentato anche di rubare la tela raffigurante la Madonna del Buon consiglio, patrona del paese: forse disturbati, non hanno portato a termine il lavoro. I ladri darte hanno fatto capolino anche al cimitero e in paese. Al camposanto comunale, hanno rubato una statua del Sacro cuore apposta in una cappella cimiteriale privata, mentre in paese, a Porta Chilosi, stata strappata dal muro una targa marmorea situata sopra una piccola cappella, e raffigurante la scritta Mater Misericordie ora pro nobis. Un manufatto risalente al Settecento cui i bolanesi erano molto legati, anche per la sua particolarit: la parola latina misericordiae incisa nel marmo in maniera errata, che ne facevano una sorta di unicum.

"Me ne sono accorta per caso, durante un servizio fotografico: ho pensato che la targa fosse stata asportata per essere ripulita, invece purtroppo non era cos spiega Maria Grazia Chilosi, regista della compagnia teatrale La Corte . Era una targa unica, proprio per via di quellerrore nelliscrizione. Si tratta di pezzi di storia, che ci stanno portando via. Spero la finiscano, il nostro borgo pieno di Maest, alle quali i bolanesi sono molto attaccati, speriamo che ci sia maggiore attenzione". Sugli episodi, avvenuti nellarco dellultimo mese, indagano i carabinieri, che hanno raccolto le denunce.




news

15-02-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 febbraio 2019

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

Archivio news