LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Stadio, tutte le incognite sul futuro
Andrea Arzilli - Maria Rosaria Spadaccino
Corriere della Sera - Roma 25/2/2017

Laccordo c ma parte della maggioranza contraria e la conferenza dei servizi pu dare esito negativo

Laccordo per lo stadio della Roma a Tor di Valle stato annunciato in serata come concluso: ma rimangono molte incognite. Dal malumore dellala lombardiana della maggioranza a Cinque Stelle (8 consiglieri pi De Vito) che potrebbe unirsi a quello degli altri partiti che pure fin qui hanno dato lappoggio al progetto, fino alla proroga che sar chiesta della conferenza dei servizi destinata per a ripartire da zero se, oltre alle cubature, laccordo preveder la diminuzione, anche parziale, delle opere pubbliche.

Laccordo per lo stadio della Roma a Tor di Valle stato annunciato in serata come concluso: ma rimangono molte incognite. Dal malumore dellala lombardiana della maggioranza a Cinque Stelle (8 consiglieri pi il presidente dellAula, Marcello De Vito, che giudicano insufficiente il taglio delle cubature) che potrebbe unirsi a quello degli altri partiti che pure fin qui hanno dato lappoggio al progetto, fino alla proroga che sar chiesta della conferenza dei servizi destinata per a ripartire da zero se, oltre alle cubature, laccordo tra Roma e Campidoglio preveder la diminuzione, anche parziale, delle opere pubbliche. Nel caso, quindi, liter dovrebbe ricominciare dal principio: pareri dei vari enti e tempi inevitabilmente lunghi. Senza contare che rimane comunque il vincolo della Sovrintendenza sullippodromo di Tor di Valle. Grane ancora da risolvere, insomma, non mancano. E lidea del M5S di modificare la delibera Marino appare fragile proprio per il nodo opere pubbliche.

In ogni caso: in serata lo stadio della Roma sembra essere un impianto dimezzato, con unarea che passerebbe da un milione di metri cubi alla met. Molto di pi dei 350 fissati l dal piano regolatore ma la legge sugli stadi prevede che il 15% dellurbanizzazione escluda stadio e spogliatoio, quindi lo stadio di Tor di Valle potrebbe essere salvo. Questo progetto sarebbe stato mostrato con delle slides ai consiglieri capitolini in una giornata davvero complicata. Segnata prima dal malore della Raggi con il conseguente ricovero in ospedale che fa slittare lincontro decisivo. Una volta che Raggi si ripresa ed arrivata in Campidoglio, intorno alle 19, ha dovuto confrontarsi con parte della sua maggioranza ancora resistente sul progetto, anche se ridimensionato. Inoltre, sul progetto dello stadio dimezzato in Aula potrebbero cambiare posizione in molti, compresi i consiglieri Pd che avevano votato la delibera Marino anche in considerazione delle opere pubbliche previste per la citt.

Lincontro fondamentale sullo stadio di Tor di Valle tra Virginia Raggi e la societ proponente va in scena a sera inoltrata: quasi subito le parti fanno filtrare la notizia dellaccordo raggiunto sulla base della proposta Raggi, quella dello stadio dimezzato. Un nuovo progetto che ha il merito di mettere daccordo sindaca e Parnasi ma che deve ancora superare le prove pi difficili: dalla diffidenza di parte dei consiglieri grillini al nodo opere pubbliche. In quanto alla conferenza dei servizi chiarissimo che il tempo stringe: si chiuder in ogni caso il 3 marzo e se ci sar anche solo una limatura alle opere pubbliche previste dalla delibera Marino, ecco che lesito della conferenza sar negativo. Laccordo c, quindi, ma lo stadio ancora lontano.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news