LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FELTRE. Torre del Campanon, scontro sui lavori
Raffaele Scottini
22 febbraio 2017 CORRIERE DELLE ALPI



Il consigliere di opposizione Meneguz contesta lintervento: Restauro conservativo gi fatto negli anni Novanta


La torre della discordia. Si accende la polemica sui lavori in programma sulla torre del Campanon del castello di Alboino, che insieme a quella dellorologio al centro di un progetto di ristrutturazione da 360 mila euro (contributo Interreg) per permettere laccessibilit turistica.

Secondo il consigliere di opposizione Primo Meneguz lamministrazione fa confusione - voluta? - tra opere strutturali di restauro conservativo gi eseguite a cura della Soprintendenza ed altre opere, assai meno onerose, di manutenzione e per luso degli spazi. Questi soldi potevano e dovevano essere usati per ben altre priorit.

Nel botta e risposta, il sindaco Perenzin aveva detto che forse se nessuno ci pu entrare perch la torre non cos ben messa come sostiene Meneguz. E il consigliere di centrodestra ha interpellato larchitetto Cleonice Vecchione, ex Soprintendente, progettista e direttrice dei lavori negli anni Novanta, che gli ha risposto: Riguardo al prospettato restauro di solai e scale del progetto preliminare dellamministrazione, non dovrebbe essere necessario in quanto, durante i lavori degli anni Novanta, si gi provveduto a ripristinare tali strutture nelle condizioni originarie.

Larchitetto Vecchione aggiunge poi che se si intendesse procedere alladeguamento alle normative per unapertura al pubblico, si dovranno valutare attentamente le conseguenze sul piano di una corretta conservazione delle strutture antiche. Solo per fare un esempio, nel caso dellunica scala presente, non potrebbero essere mantenuti i gradini in legno di pioppo massicci, inchiodati con lunghi chiodi forgiati a mano, che costituiscono una assoluta particolarit costruttiva. I gradini, segnati dal passaggio secolare di piedi, presentano un avvallamento centrale e tale caratteristica, che pure costituisce una interessante testimonianza ricca di storia, contrasterebbe con la normativa di sicurezza. Analoghe considerazioni si possono fare per il parapetto e la struttura portante delle rampe. Il rischio avere una torre non pi autentica nelle sue strutture, con materiali e tecniche costruttive completamente rinnovati.

Perplessit suscita anche la proposta di ricollegare il piano terra della torre del Campanon con la parte superiore: Tale collegamento non pi esistente almeno dal secolo XVIII, poich lambiente del piano terra diventato un annesso di servizio al castello, per essere utilizzato come deposito di munizioni, scrive ancora lex Soprintendente. N vi sono indicazioni sulla localizzazione e sulla tipologia
della scala, esistente in epoca precedente, per cui la nuova scala dovrebbe essere completamente inventata.

Primo Meneguz non ha dubbi: Questi sono i fatti ed evidentemente non sono solo io a sostenerlo, ma anche chi i lavori li aveva progettati e diretti.




news

09-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 9 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news