LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Febbre da stadio
Luca Valdiserri
Corriere della Sera - Roma 22/2/2017

A Tor di Valle degrado e aironi, stalle rivestite di amianto e la tribuna della discordia tra ambientalisti e romanisti

Improvvisamente, da un prato, si alza in volo un airone. Tutto intorno, degrado e ruderi. Sembra il simbolo di questa telenovela infinita e stucchevole che diventato il progetto dello stadio di propriet della Roma, a Tor di Valle. Un soffio di bellezza perso tra buche, rifiuti, carcasse di motorini, materassi, pezzi di sanitari. E le spettrali stalle che furono dei cavalli, con una copertura di amianto. E la tribuna per la quale il soprintendente alle Belle Arti, Margherita Eichberg, ha fatto partire liter per apporre un vincolo. Cade a pezzi, non si pu prendere posto sotto gli 11 ombrelli a forma di paraboloide iperbolico che sono finiti sulle riviste di architettura. L, proprio l, dovrebbe sorgere la curva Sud e anche questo un simbolo.

Qui hanno corso campioni come Varenne e ronzini come Soldatino di Febbre da cavallo, ma nessun cavallo ci metter pi piede. Larchitetto Roberto Della Seta, ex presidente di Lega Ambiente e fondatore di Green Italia, ha una posizione controcorrente tra gli ambientalisti: Il valore architettonico nella sua funzione di ippodromo, ma questa struttura non torner mai ad ospitare gare di trotto. Si chiede di tutelare un rudere realizzato 57 anni fa. Non si tratta di archeologia. Lingegner Remo Calzona istilla un altro pericolo: Questa struttura degli anni 50 e la legge della verifica sismica successiva alla sua costruzione.

Larea di Tor di Valle privata, propriet di Eurnova, cio Luca Parnasi. I giornalisti sono potuti entrare perch la societ che cura la comunicazione dei proponenti dello stadio ha organizzato un tour dellimpianto. Le immagini sono eloquenti e quelle allesterno - in zona pubblica - sono ancora peggiori. Domanda: il progetto Parnasi/Pallotta sar un ecomostro, come dicono gli ambientalisti, ma pu peggiorare questa situazione? Il bostoniano un business-man, non un benefattore, ma linvestimento privato ammonta a 1,6 miliardi di euro e, secondo i proponenti, il 26% riguarder opere di utilit pubblica: nuovo ponte sul Tevere, riunificazione di via Ostiense e via del Mare, prolungamento della linea metro B, messa in sicurezza del fosso di Valeriano.

Certo, se il tour fosse stato guidato da Lega Ambiente ci avrebbero portato a vedere dove nidifica lairone o, come ha scritto Valerio Piccioni sulla Gazzetta, facendo parlare un abitante del quartiere dove ci sono ancora le volpi e listrice, pi sotto le lepri.

La Roma la forza del nuovo che avanza, in un momento di spaventosa crisi per la citt. Lo stadio sarebbero posti di lavoro. Per gli oppositori un pretesto per costruire un quartiere in barba al piano regolatore. Allinterno della Giunta, come dimostrato dalle dimissioni dellassessore allurbanistica Berdini, il caso politico.

La Conferenza dei servizi della Regione Lazio dovrebbe dare un responso il 3 marzo, ma nessuno ha certezze. I proponenti sono disponibili a restaurare la tribuna dellarchitetto Lafuente e spostarla allinterno del progetto. Sembra lennesima apertura di un dialogo che, per, spesso una comunicazione tra sordi.

Tor di Valle, campo Testaccio, lo stadio Flaminio, il Velodromo, la cittadella dello sport a Tor Vergata. la Spoon River dello sport capitolino. Mentre Milano sogna gli Internazionali di Tennis.



news

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

14-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news