LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Avanzano i lavori della M4. Traslocano anche le statue
Sara Bettoni e Paola DAmico
Corriere della Sera - Milano 20/2/2017

La linea blu sfratta il Redentore. Ma due monumenti deviano il metr
Larte messa in sicurezza lungo il cantiere

Lultimo a ricevere lo sfratto seppure temporaneo stato il Cristo Redentore al Verziere. Prima di lui, Cesare Correnti dalla sua sede di piazza Resistenza Partigiana, mentre sono stati graziati lUomo della Luce a Palazzo Isimbardi e la cappellina al Lorenteggio. La linea 4 della metropolitana intercetta simboli di Milano che devono quindi farsi da parte per cedere il passo al progresso. Con il placet della Soprintendenza, dopo accurati studi e verifiche, e un invito a ripresentarsi tra quattro-cinque anni per riprendere il posto che spetta loro di diritto.
La colonna del Verziere

Largo Augusto. Dallalto di una colonna di granito, il Cristo Redentore riesce a vedere le guglie del Duomo l vicino. Da met gennaio iniziata lopera per farlo traslocare: impalcature attorno al fusto alto 21 metri, cappuccio protettivo a coprire la statua rinnovata nel 1927. Verr smontato nelle prossime settimane e messo al sicuro, per evitare che vibrazioni e mezzi pesanti rechino danno alla struttura inaugurata nel 1673. Riposer in un deposito M4 fino al completamento dei cantieri, poi lo si rimetter al suo posto. Tutto con lapprovazione della Soprintendenza.

una delle poche colonne stazionali rimaste a Milano. Di epoca manieristico-barocca, prende nome dallantico mercato che veniva organizzato in largo Augusto fino al 1911. Ha rischiato di essere abbattuta nel 1784 per intralcio alla circolazione e di crollare a met 1800. Ha riguadagnato la sua posizione nel 1860, con il nome di Colonna dell Vittoria per celebrare le Cinque giornate di Milano. Ora, il nuovo trasloco.
Il busto di Correnti

Foglio di via anche per Cesare Correnti, che ha gi fatto fagotto dal suo alloggio in piazza Resistenza Partigiana un paio di settimane fa. L dove dal 1901 sorgeva il busto dedicato al patriota e politico, ora c uno scavo. Anche in questo caso, ponteggi, smontaggio pezzo per pezzo, trasferimento in magazzino. Tutto semplice? Non proprio. Per organizzare il viaggio, la burocrazia andata per le lunghe. La pratica stata data alla commissione di dirigenti del Mibact regionale spiega Antonella Ranaldi, soprintendente ai beni archeologici, belle arti e paesaggio . Le opere, che sono state assicurate, saranno custodite in depositi decisi da M4 e poi ricollocate a lavori ultimati nello stesso luogo di provenienza.
La chiesa al Lorenteggio

La cappellina ha vinto la battaglia contro la metropolitana. Non sar lei ad andarsene, ma il cantiere a farsi pi in l. Merito di una variante non localizzativa che la giunta aveva gi deciso lestate scorsa e che venerd ha ricevuto lapprovazione dal Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica). Daltra parte smontare e traslocare loratorio di San Protaso, risalente al 1000 circa, non sarebbe stato semplice. La cappellina di propriet del Comune uscita indenne gi da una prima ipotesi di demolizione negli anni Cinquanta. I cittadini insorsero e preservarono la chiesetta, che custodisce una delle prime rappresentazioni di santa Caterina da Siena. Attenzione che continua ancora oggi: i comitati e il Municipio 6 hanno ottenuto di spostare ulteriormente il manufatto di servizio per i cantieri, previsto a dieci metri di distanza dalla costruzione.
LUomo della Luce

Di storia alle spalle ne ha meno di tutti gli altri monumenti, tuttavia riuscito a salvarsi dallo sfratto. Luomo della Luce stato collocato nel 2009 davanti a Palazzo Isimbardi, sede della Citt metropolitana. Lopera-ricordo per le vittime del terrorismo avrebbe dovuto lasciare spazio al manufatto San Damiano in corso Monforte. Sacrificio (senza ricollocamento) richiesto anche a uno storico platano. La variante Tricolore ha salvato statua e albero, spostando il cantiere in via San Damiano angolo via Senato.
Le novit del cantiere

Resta da decidere il futuro del muro di epoca sforzesca ritrovato negli scavi di piazza Resistenza Partigiana. Comune e Soprintendenza sono al lavoro per capire dove traslarlo per lasciare spazio alla stazione De Amicis. Intanto il cantiere prosegue. In Tricolore i lavori entrano nella seconda fase e si attestano in corso Concordia (si manterr una corsia per senso di marcia). Riapre laccesso di via Cavriana da viale Forlanini, che a sua volta subir modifiche nella viabilit. A supplire la bellezza dei monumenti sposati, infine, il bando lanciato entro marzo. Un invito ai cittadini ad abbellire le cesate attorno agli scavi.



news

24-05-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 maggio 2019

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

Archivio news