LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Un altro pasticcio sugli immobili della difesa
Franco Adriano
MF, 26/7/2005

Non finiscono mai le brutte sorprese quando si tratta delle case (o caserme) delle Forze armate. Dopo innumerevoli resistenze, per convincere il ministero della difesa a vendere almeno una parte dei propri immobili, il governo aveva inserito nella Finanziaria 2005 una norma per concedere allo stesso dicastero di Antonio Martino, da parte della Cassa depositi e prestiti, un'anticipazione finanziaria non inferiore a 954 milioni e non superiore a 1,357 miliardi di euro. Un'operazione che sulla carta avrebbe dovuto rivelarsi a costo zero, ma che invece rischia di divenire l'ennesima mina posta sotto le casse statali andando ad incidere direttamente sul debito pubblico. Il ministero dell'economia, infatti, secondo il meccanismo messo in piedi, avrebbe dovuto rimborsare la Cdp spa a valere sugli introiti derivanti dalla vendita degli stessi immobili della difesa. Peccato, per, che anche in questa operazione il governo non sia riuscito a concludere nemmeno un affare, inducendo i tecnici del Servizio del bilancio dello stato di Montecitorio a lanciare l'allarme per un ulteriore possibile buco nei conti pubblici. L'anticipazione della Cassa depositi e prestiti configura una posta debitoria dello stato, si sottolinea nel documento diffuso ieri alla Camera, mentre sotto il profilo dell'indebitamento netto, secondo gli esperti di bilancio di Montecitorio le dismissioni degli immobili della difesa devono presentare un'evoluzione temporale coerente con gli oneri che esse sono destinate a compensare. Insomma, entro il 2005 lo stato deve incassare una cifra almeno pari all'anticipazione della Cdp, altrimenti il debito pubblico salir ancora. Ma gli effetti si faranno sentire anche sui saldi di cassa nel caso di escussione della garanzia prestata dallo stato. Tuttavia, la causa questa volta non da ricercare soltanto all 'interno del dicastero di Martino, come nel caso di Scip3. Il decreto contenente la lista di 240 ex caserme pi un pacchetto di alloggi ubicati soprattutto nel Nordest, stato regolarmente firmato dal ministro, approvato dalla Corte dei conti ed infine stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 20 giugno. Piuttosto, il senato ha introdotto una modifica al decreto legge sulle entrate per concedere la possibilit di veto sulla vendita di tutti gli immobili della difesa, al ministro per i beni culturali Rocco Buttiglione.
Una novit condivisa anche alla camera, come si evince dal dibattito di ieri. Ritengo che questa disposizione sia molto importante perch diversi immobili della difesa presentano requisiti di interesse storico e artistico, ha spiegato il relatore del provvedimento Maurizio Leo, ne ricordo uno per tutti, la Cittadella militare di Alessandria: una struttura di rilevante pregio, risalente al '700, sulla quale adesso il ministero per i beni e le attivit culturali potr esprimere le sue valutazioni ai fini della dismissione. Una novit sulla quale d'accordo anche il governo. Il fatto che sia stata introdotta la previsione di un coinvolgimento del ministero per i beni culturali rappresenta una miglioria, ha spiegato ieri in aula il sottosegretario all'economia, Daniele Molgora, avanzata da varie forze politiche, portata avanti con il consenso di tutti e che il governo ha deciso di raccogliere.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news