LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Buttiglione boccia Tav Friuli
Simonetta Scarane
ItaliaOggi, 26/7/2005

II ministero dei beni culturali contro la tratta Ronchi-Trieste del Corridoio 5
Fs: intesa a Milano per valorizzare le aree dismesse

Dopo il Piemonte, ora anche dal Friuli Venezia Giulia arrivano nuovi ostacoli per la realizzazione della linea ferroviaria ad alta velocit-alta capacit da Lione-Torino a Trieste-Lubiana, parte italiana del cosiddetto corridoio europeo 5 di trasporto intermodale che dovr collegare Lisbona con Kiev. L'appena nominato commissario Ue per la grande opera ferroviaria strategica Torino-Venezia, Loyola De Palacio, sta intervenendo per sbloccare la tratta Lione-Torino, fortemente contestata da ambientalisti e popolazioni della val di Susa. Ora si aperto un altro fronte di crisi, in Friuli, per la tratta Ronchi dei Legionari-Trieste, sempre parte del Corridoio n. 5. A riaccendere le polveri stato il ministero dei beni culturali, guidato da Rocco Buttiglione, che per la prima volta ha espresso un giudizio negativo sul progetto compreso nell'elenco delle opere ritenute strategiche sia da Bruxelles che dal governo italiano. La bocciatura di Buttiglione ha indotto gli ambientalisti del Wwf, presieduto da Fulco Pratesi, a sollecitare il presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, in qualit di presidente del Cipe, a mettere fine all'esame infinito, in atto da due anni (avrebbe dovuto essere concluso in 90 giorni), del progetto preliminare della tratta Ronchi-Trieste. La richiesta di concludere velocemente l'iter e mettere, cos, la parola fine sulla compatibilit ambientale dell'opera ferroviaria che dovrebbe attraversare il territorio carsico, con grande dispendio economico, fa sapere il Wwf, e rischi ambientali sul patrimonio
speleologico dell'altopiano che conta oltre 3 mila grotte. Il progetto di Italferr, la societ ingegneristica del gruppo Ferrovie dello stato, per la tratta Ronchi-Trieste era gi stato bocciato, secondo quanto ha fatto sapere il Wwf, dalla commissione speciale Via (valutazione impatto ambientale) del ministero dell'ambiente. A questo primo no si aggiunto adesso quello del ministero dei beni culturali e queste due censure hanno spinto Stefano Lenzi, responsabile dell'ufficio istituzionale e legislativo del Wwf Italia, a rimettere in discussione la decisione favorevole espressa, invece, a suo tempo, nel settembre 2004, dalla giunta regionale. E a rimettere in discussone, in buona sostanza, il progetto per la Tav Ronchi-Trieste. Intanto, ieri a Milano, il presidente delle Ferrovie, Elio Catania, ha firmato l'impegno con il comune guidato dal sindaco Albertini per il potenziamento del sistema ferroviario milanese, che prevede anche il finanziamento del secondo passante ferroviario. I fondi deriveranno dall'operazione di valorizzazione immobiliare delle aree fs dismesse, compresi gli scali cittadini Farini e Porta Romana, decisa in accordo con il comune. Un'intesa importante, che permetter al comune, attraverso i piani integrati di intervento, di promuovere la riqualificazione delle aree ferroviarie cittadine destinandole a accogliere verde, residenze e servizi. Comune e Fs costituiranno un gruppo di progetto per elaborare il piano direttore, entro sei mesi, e in un anno i master plain delle are ferroviarie dismesse.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news