LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pompei, nuovo accesso alle Terme Suburbane per la visita dei disabili
BIANCA DE FAZIO
16 febbraio 2017 LA REPUBBLICA



UN nuovo accesso alle Terme Suburbane. Un ingresso che da una parte avvii l'ampliamento dell'area della biglietteria degli Scavi di Pompei - ormai inadeguata ai milioni di visitatori che arrivano ogni anno - dall'altra renda accessibile una nuova area del sito archeologico anche ai disabili in carrozzella e alle mamme con passeggino. Il progetto stato varato ieri e partir sin da subito, grazie ad un accordo quadro che vede insieme la Soprintendenza di Pompei, l'ateneo Federico II e la Fondazione Deloitte, che ha scelto il sito archeologico pi visitato al mondo per il suo primo investimento nei beni culturali in Italia. Pompei una meravigliosa realt da rendere accessibile a tutti - afferma Paolo Gibello, presidente della Fondazione questa iniziativa far da volano ad altre azioni. Una bella storia da raccontare, anche sul fronte del rapporto tra pubblico e privato. Un privato che, stavolta, ci mette 300 mila euro. In gran parte, 220 mila euro, destinati a Pompei, il resto all'ateneo. Lo straordinario patrimonio italiano - dice il soprintendente Massimo Osanna - non pu essere gestito solo da ministero e soprintendenze, disarmate dinanzi all'impegno economico necessario per i nostri siti. Grazie a questo accordo, le Terme Suburbane, che temevo sarebbero rimaste per sempre inaccessibili ai disabili (vista la dura salita che conduce al loro ingresso), saranno alla portata di tutti. Un progetto dei colleghi di Architettura, con il pool guidato da Renata Picone, ha previsto che quelle barriere possano essere superate. Per i disabili, ma anche per gli altri visitatori, le Terme diventeranno accessibili da un ingresso alternativo, una volta terminati, entro tre anni, i lavori necessari. Tre anni rappresentano, appunto, la durata del rapporto tra soprintendenza, ateneo e Fondazione Deloitte. Una bella pagina per Napoli, per i nostri beni culturali e per l'universit - aggiunge il rettore della Federico II Gaetano Manfredi - Qui c' non solo il rapporto fecondo tra pubblico e privato, tra ricerca e conservazione e valorizzazione del nostro patrimonio, ma anche il passaggio ulteriore: quello che dalla ricerca conduce ad un intervento di alto livello e di grande impatto sociale. E se Deloitte ha deciso di puntare su questo progetto perch sa di poter contare su partner affidabili, sul prestigio del nostro ateneo e sull'importanza del sito Pompei. Un lungo percorso per disabili, circa 3 chilometri, stato inaugurato a Pompei, a dicembre, dal ministro Franceschini. Con questo nuovo progetto, altre porzioni di Pompei saranno accessibili a tutti dice Osanna. Che precisa: Non si tratta di percorsi "riservati", ma di itinerari razionali, che infatti vengono scelti da moltissimi visitatori. E racconta, Osanna, che a gennaio il numero dei visitatori aumentato del 10 per cento rispetto ad un anno fa. E dunque si prevede un nuovo record di affluenza, dopo quello del 2016 con i suoi 3 milioni e mezzo di ingressi.



news

16-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news