LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Giunta, nuova crisi. Berdini al M5S: altro che legalit...
Andrea Arzilli
Corriere della Sera - Roma 15/2/2017

Stadio, cubature solo limate: base grillina in rivolta. Consiglieri furiosi: lassessore ha avvelenato i pozzi

Berdini se ne va sbattendo la porta dopo il s allo stadio della Roma. Per la giunta una nuova crisi: le deleghe passano a Raggi che, da giorni, ha cerca un sostituto. Una storia che si ripete da quasi otto mesi: le dimissioni di Minenna e Raineri, il reset del Raggio magico fino alladdio al veleno di Berdini: Roma sprofonda e pensano allo stadio....
Paolo Berdini esce dalla giunta sbattendo la porta. Anzi, avvelenando i pozzi, ghigna qualche consigliere M5S commentando alluscita delle agenzie. Dovevamo riportare la citt nella piena legalit e trasparenza delle decisioni urbanistiche - la nota dellex assessore -, invece si continua sulla strada dellurbanistica contrattata, che come noto ha provocato immensi danni a Roma. E poi: Mentre le periferie sprofondano in degrado senza fine e aumenta lemergenza abitativa, lunica preoccupazione sembra essere lo stadio della Roma Berdini in un secondo flash dellAnsa . Era mia intenzione servire la citt mettendo a disposizione competenze e idee. Prendo atto che sono venute a mancare le condizioni per poter proseguire il mio lavoro. Seguono le dimissioni irrevocabili con cui lassessore a spazzare via la riserva posta sulla sua testa da Raggi. Unaltra grana per la sindaca costretta ad avocare le deleghe allUrbanistica per poi girarle al sostituto: il vicesindaco Luca Bergamo la soluzione estrema se i sondaggi con Alberto Coppola, docente alla Federico II di Napoli, non andassero a dama.
In ogni caso la macchina amministrativa del Campidoglio continua a perdere pezzi. Da settembre, infatti, la giunta un viavai: dalle dimissioni finite sui tavoli della Procura di Carla Romana Raineri e Marcello Minenna, rispettivamente ex capo gabinetto e ex assessore al Bilancio. Oggi il capo gabinetto virtualmente Virginia Proverbio, ma formalmente la casella ancora vuota. Mentre al Bilancio il sostituto di Minenna arriva a ottobre dopo una pesa obbligata nello staff della sindaca: linvestitura per Andrea Mazzillo, ma dopo linciampo con Raffaele De Dominicis, assessore per soli quattro giorni.
Ma fu solo il principio. Perch di l a poco si sfil anche il capo della Ragioneria, Stefano Fermante. E a dicembre si scaten laltra bufera sul Campidoglio. Tutto in pochi giorni: il 13 lassessora allAmbiente Paola Muraro si dimette dopo aver ricevuto lavviso di garanzia dalla procura di Roma. Raggi conferma con un video postato su Facebook nella notte nel quale si vede la maggioranza riunita e attonita. Anche se in realt per Muraro le critiche erano cominciate subito dopo la nomina: la base del Movimento sopportava alcune sue posizioni in materia di rifiuti e linsofferenza aument a dismisura quando vennero alle luce delle cifre della sua esperienza in Ama (dodici anni da consulente, compenso di oltre un milione di euro).
Quindi, il 16 dicembre, la situazione precipita dopo larresto di Raffaele Marra, ex vice capo gabinetto dirottato da Raggi a comandare il Personale del Comune contro il parere dei vertici nazionali del Movimento. Ventiquattromila dipendenti, un potere enorme esercitato in un ruolo chiave della macchina capitolina. Il cui arresto provoc il reset del famoso Raggio magico e, quindi, il restyling della squadra della sindaca che, intanto, scopriva di essere indagata per abuso dufficio e falso. E che si vide costretta a rinunciare a Salvatore Romeo, ex capo della sua segreteria, dopo linchiesta che port in superficie la stranezza della procedura di assunzione: ingaggiato con balzo triplo di stipendio dopo laspettativa da dipendente comunale. E pure a Daniele Frongia, che in giunta c ancora ma che stato demansionato per far scomparire il sospetto di una sindaca eterodiretta dai suoi fedelissimi. Frongia era capo gabinetto, poi vicesindaco e quindi delegato allo sport. Un campionario di dimissioni, revoche e cambi di poltrona che ha portato la giunta a riunirsi appena 43 volte in otto mesi di governo. E adesso pure Berdini, saltato per l affaire stadio. La domanda : sar stato lultimo addio?



news

16-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news