LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Stadio, tecnici al lavoro sul compromesso. E Di Maio: lo faremo
Andrea Arzilli
Corriere della Sera 13/2/2017

ROMA. Oggi lultimo incontro tecnico, domani la definizione politica: dopo lo scoppio del caso Berdini, il Campidoglio corre compatto sul progetto Stadio della Roma . In campagna elettorale abbiamo detto che andava fatto, in questo momento un nostro obiettivo, ha detto ieri Luigi Di Maio ribadendo lendorsement allopera di Alessandro Di Battista. Lo faremo nel rispetto delle regole, ha aggiunto Raggi.

Il tavolo tecnico condotto dallavvocato genovese vicino al M5S, Luca Lanzalone, ha infatti lavorato sul taglio delle cubature e sui cinque rilievi mossi dagli uffici comunali, ragione del parere non favorevole del primo febbraio. Cos il cemento si ridotto di un quarto e le criticit sembrano aggirate. La quadra sui numeri contestuale alluscita di scena dellassessore allUrbanistica, nemico giurato dei palazzinari e da sempre favorevole alla costruzione dello stadio ma solo entro i 350 mila metri cubi di cemento previsti dal piano regolatore.

E lancia lappuntamento politico di domani, quando la sindaca, rappresentata dal vice Luca Bergamo e dallassessore allo Sport Daniele Frongia, dovr dire s o no allopera proposta dalla Roma e dal costruttore Luca Parnasi, in prospettiva del 3 marzo, giorno di chiusura della Conferenza dei servizi. Ci sono delle trattative in corso tra il Comune e la societ per stabilire come vada fatto, ha spiegato ieri Di Maio. Il come sarebbe competenza diretta dellassessorato allUrbanistica sul quale, per, pende la riserva posta dalla sindaca.

Perch dopo gli audio pubblicati dalla Stampa Berdini di fatto fuori dai giochi: resta congelato nella giunta in attesa della decisione di Raggi. E la posizione dellassessore, assolutamente contraria alla variante urbanistica, ha perso consensi allinterno della maggioranza Cinque Stelle che, dopo settimane di divisioni tra intransigenti berdiniani e moderati stadisti, in serata si raduner per stabilire tempi e modi dellespulsione. Ma la prossimit della questione Stadio della Roma incide eccome sulle modalit dellormai inevitabile cartellino rosso. So che in queste ore la sindaca sta prendendo una decisione sulle dimissioni di Berdini ha detto ieri Di Maio , lobiettivo affrontare il tema stadio con un assessorato in piedi.

Siamo cio alle battute finali di un iter cominciato tre anni fa con la delibera di pubblica utilit sul restyling dellarea di Tor di Valle varata dallex sindaco Ignazio Marino, e adesso in attesa della variante urbanistica che Berdini non voleva e che serve ad uscire dai paletti fissati dal piano regolatore. Un percorso che presenta due alternative: una, quella che sembra suggerire Di Maio, prevede la conferma a tempo di Berdini nella squadra visto che approvare il progetto stadio, quindi preparare una variante, potrebbe risultare politicamente spericolato senza lassessore competente; laltra quella che porterebbe Raggi ad assorbire le deleghe allUrbanistica per portare avanti la trattativa in prima persona. Nel caso, Berdini potrebbe essere dimissionato gi stasera.



news

16-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news