LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Trieste. Il Parco del mare divide i club nautici
Silvio Maranzana
Il Piccolo 26/11/2016

La Lega navale propone a Paoletti di affiancare altre attivit. LAdriaco vorrebbe dirottarlo sul terrapieno di Barcola

Mentre radio-banchina gi rimanda il messaggio della possibile nascita di un Comitato anti-cubone per contrastare la realizzazione del Parco del mare sul Molo Fratelli Bandiera, le societ nautiche che gravano sullarea della Sacchetta si spaccano nellatteggiamento con cui guardano al progetto per ora per limitato a un rendering. Pierpaolo Scubini, presidente della Lega Navale, la societ maggiormente coinvolta nelloperazione in quanto convive sullo stesso molo dove del resto in anni recenti ha anche costruito la palazzina servizi, informa di aver inviato proprio ieri la richiesta di un incontro con il presidente della Camera di commercio della Venezia Giulia, Antonio Paoletti, il pap del Parco del mare, e di aver inviato una memoria alla stessa Autorit portuale. La sua non ufficialmente una posizione di contrariet anche se dai discorsi che si fanno in Lega emerge come la collocazione ideale viene comunque considerata quella del Porto vecchio ritenuto pi strategico per la migliore accessibilit via gomma e ferro.

Siamo stati in gara per avere in concessione quellarea prima che venisse concessa a Italia Navigando - ricorda Scubini - e abbiamo tentato un nuovo approccio quando la concessione passata a Trieste Navigando e allungata da 30 a 40 anni. Il nostro progetto era di creare un centro nazionale con corsi quindicinali per giovani provenienti da tutta Italia non solo nel settore della vela, ma anche del canottaggio, della motonautica, della pesca con la realizzazione di una foresteria. Lobiettivo che ora personalmente non ho abbandonato assieme alla Consulta regionale per le persone disabili e i loro familiari - continua Scubini - quello della realizzazione di un Polo nazionale della disabilit che faccia perno su queste stesse attivit sportive: avremmo bisogno di un capannone per il rimessaggio delle barche, di uno scivolo, di uno spazio a mare. Tutto per potrebbe coesistere anche con il Parco del mare, questo che vorrei spiegare a Paoletti.

Chi proprio non lo vede bene il Parco del mare in quella collocazione il presidente dello Yacht club Adriaco, Francesco Rossetti Cosulich. Proprio perch larea ha bisogno di una valorizzazione estetica - afferma - una costruzione di quel tipo andrebbe a peggiorare la situazione, oltre ad oscurare la vecchia Lanterna. facilmente comprensibile come proprio la collocazione nettamente preferibile sarebbe quella sul terrapieno di Barcola o comunque un sito allinterno del Porto vecchio dove anche il prevedibile aumento del traffico veicolare creerebe molti meno problemi.

Opinioni differenziate tra le societ del Molo Sartorio. Marco Penso, presidente della Triestina della Vela afferma di non conoscere il progetto, ma ritiene che potrebbe indurre una risistemazione dellintera area e creare un polo di forte interesse. La zona ne uscirebbe certamente valorizzata, anche secondo Francesco Fegitz, presidente del Circolo canottieri Adria che vede il Parco del mare come un bel progetto che far crescere lattrattivit di Trieste. Una bocciatura arriva da Antonio Sofianopulo presidente di Sgt Nautica. Il mio parere negativo - afferma - soprattutto per due questioni: una quella estetica perch stravolgerebbe larea dal punto di vista paesaggistico, ma la seconda che ritengo che in unarea cos chiusa un cubone di quelle dimensioni
ridurrebbe letteralmente la circolazione dellaria riducendolo lo spazio a una sorta di laghetto congestionato. Anni fa riuscivamo anche a far allenare i nostri canottieri allinterno della Sacchetta che oggi invece tutta intasata di barche ormeggiate.



news

22-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news