LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Verona. Arena coperta, Tosi allex soprintendente. Una burocrate con visione retrograda
Lillo Aldegheri
Corriere del Veneto - Verona 8/2/2017

Il sindaco replica alle accuse dellarcheologa Manasse: Lei reazionaria, io pragmatico

VERONA. Scontro sempre pi duro sulla possibile copertura dellArena, dopo la conclusione del concorso didee proposto da Palazzo Barbieri e finanziato dallimprenditore Sandro Veronesi. Dalle colonne del nostro giornale, ieri, lex responsabile del nucleo operativo della Sovrintendenza ai Beni Archeologici, Giuliana Cavalieri Manasse, ha tuonato che tutti i monumenti antichi sono soggetti a pioggia, gelo, sole e vento, ma nessuno ha mai pensato di coprirli, aggiungendo che lArena ha circa 2020 anni e ha retto a incendi, terremoti, alluvioni e spoliazioni, non certo per i restauri fatti nellultima ventina danni, ed ridicolo, oltre che unoffesa allintelligenza dei veronesi dire che la copertura servirebbe a tutelare il monumento e non, come in realt, a fare cassa raddoppiando le serate liriche in Arena.

Altrettanto dura limmediata replica del sindaco Flavio Tosi. C chi ha la mentalit del burocrate ribatte infatti il primo cittadino - e c chi invece si assume la responsabilit di prendere delle decisioni importanti nellinteresse collettivo.

Tosi ricorda poi che per fortuna la posizione del ministero dei Beni Culturali e della Soprintendenza attuale rispettosa del monumento, imperniata sulla tutela dellAnfiteatro e che in pratica dice: verifichiamo il progetto, valutiamo quanto esso assicuri una reale tutela dellAnfiteatro e poi decideremo. Al contrario, - prosegue Tosi - la dottoressa Manasse dimostra di avere una visione di tipo retrogrado, direi reazionario, anche se molto spostata sulle indicazioni politiche dellestrema sinistra. Ma per fortuna il mondo va avanti.

Entrando nel merito di alcune delle affermazioni della dottoressa Manasse, Tosi afferma poi che vero che lArena li da duemila anni: anche Pompei l da duemila anni, ma ci non toglie che rischi di cadere a pezzi adesso. E i maggiori danni allArena, la pioggia ha cominciato a farli da quando i gradoni sono stati tolti e risistemati, tra il Cinquecento e il Seicento, e poi nellOttocento, come ha ricordato correttamente lingegner Sergio Menon nellintervista al vostro giornale. Proprio lui sottolinea il sindaco - ha spiegato molto bene una cosa che magari lex soprintendente Manasse non sa o fa finta di non sapere, e cio che i gradoni sono stati spostati e ricollocati ma dopo quellintervento le opere di canalizzazione e le pendenze studiate dagli antichi romani non cerano pi. Ed da allora, in particolare, che le piogge danneggiano ancora di pi il monumento.

In conclusione, spiega Tosi, anche su questa vicenda, mi pare si stiano confrontando alcune posizioni razionali e altre che sembrano invece decisamente preconcette e irrazionali: quella della dottoressa Manasse appunto irrazionale, mentre la nostra decisamente pragmatica, pratica e concreta, e mira a trovare per un problema secolare una soluzione che sarebbe tra laltro a costo zero per la comunit, grazie a Sandro Veronesi, patrn di Calzedonia, che come ci ha ripetuto nei giorni scorsi pronto a farsi carico delle spese, e che ben pi di altri sembra avere davvero a cuore Verona e lArena che ne il simbolo.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news