LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Finalmente lincarico per i restauri in Arena. Il cantiere? In autunno
Lillo Aldegheri
Corriere del Veneto - Verona 9/2/2017

Verona. Problemi burocratici, questioni tecniche, il cambio della presidenza di Cariverona. I possibili alibi sono ormai un ricordo: stato finalmente assegnato lincarico di progettazione per il mega-restauro dellArena, finanziato con ben 14 milioni, per met stanziati da Fondazione Cariverona e per laltra met da Unicredit. I lavori potranno iniziare gi in autunno, al termine della stagione estiva.

VERONA. stato finalmente assegnato lincarico di progettazione per il mega-restauro dellArena di Verona, finanziato con ben 14 milioni di euro, per met stanziati da Fondazione Cariverona e per laltra met da Unicredit. Il finanziamento era stato annunciato nellormai lontano dicembre 2014, con la famosa conferenza stampa tenuta a Milano da Paolo Biasi, allora presidente di Cariverona), Federico Ghizzoni, ex amministratore delegato di Unicredit, e dal sindaco di Verona Flavio Tosi. Da allora, e per oltre due anni, quei soldi erano rimasti fermi, inutilizzati, in attesa che una progettazione completa dicesse in dettaglio in qual modo dovessero essere spesi.

Il ritardo aveva iniziato da tempo a creare inquietudini e tensioni, e a Palazzo barbieri cera chi temeva che, in assenza di passi avanti, la Soprintendenza potesse decidere di strigliare tutti i protagonisti della vicenda. Problemi burocratici, questioni tecniche, il cambio della presidenza di Cariverona (da Paolo Biasi ad Alessandro Mazzucco) erano le possibili attenuanti. Ma i timori cerano. E si sono dissolti solo nelle ultime ore, quando dai vertici di Cariverona arrivata la notizia del via libera allincarico per la progettazione. Adesso quindi si potr disegnare il progetto definitivo, cui seguir subito dopo quello esecutivo. In pratica, i lavori allinterno dellanfiteatro potranno ragionevolmente iniziare subito dopo che si sar conclusa la prossima stagione operistica estiva (compresa lappendice dedicata al pop e al rock).

Quali saranno gli interventi da effettuare con quei 14 milioni? Una quota parte (ma non la pi rilevante) sar destinata alla sigillatura dei gradoni contro lacqua piovana, tema di cui molto abbiamo scritto nei giorni scorsi, in relazione alle discussioni sulla possibile copertura del monumento.

La fetta pi grossa del mega-investimento sar invece destinata al rifacimento dellimpianto elettrico, con nuovi e pi moderni servizi antincendio. Da rifare anche i servizi igienici, per il personale e per il pubblico. I lavori allinterno dellArena dureranno almeno tre anni, con ovvie sospensioni durante i mesi estivi, per consentire il regolare svolgimento delle stagioni operistiche e dei concerti rock e pop. Tutte le fasi dei lavori saranno seguiti dal conservatore dellArena, ingegner Sergio Menon, dal Soprintendente ai Beni culturali e paesaggistici del Veneto Ugo Soragni, dalllarchitetto Stefano Gris e dallingegnere Claudio Modena. Il finanziamento era stato possibile grazie al cosiddetto Art Bonus, che consente di detrarre dalle tasse il 65 per cento di quanto erogato per iniziative culturali. Alla presentazione dello stanziamento, nel dicembre 2014 al piano nobile dellUnicredit Tower di Milano, il sindaco Flavio Tosi (forse con lo sguardo gi rivolto alle polemiche di questi giorni) aveva detto che quei 14 milioni sarebbero serviti a tutelare e a salvaguardare il nostro Anfiteatro, il cui primo nemico da battere la pioggia che si infiltra nei gradoni, scava, svuota i terrapieni e pu portare anche dei crolli.



news

09-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 9 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news