LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sulmona. Via la neve dalla statua a sue spese. Limprenditore multato dai vigili
Giuseppe Guastella
Corriere della Sera - Roma 9/2/2017

Sulmona, il sindaco: ci sono delle regole. Lui: una forma di rispetto per Ovidio

Un gruppetto di anziani scruta i movimenti della pala meccanica che va su e gi caricando su un camion la neve che dopo settimane si ormai trasformata in un maleodorante miscuglio di ghiaccio e spazzatura. Concentrati come sono, i pensionati quasi non si accorgono che anche due vigili urbani sono interessati, ma per multare limprenditore che, stufo di vedere la piazza pi centrale di Sulmona (LAquila) ridotta cos, ha deciso di pulirla a sue spese.

La maggior parte dei Comuni, si sa, non naviga nelloro, specialmente quelli delle zone interne dellAbruzzo. Aree bellissime incastonate tra le montagne pi alte dellAppennino, ma flagellate da anni di deindustrializzazione e spopolamento. Sulmona, 24 mila abitanti circa, uno di essi e come gli altri deve fare i conti con un bilancio che una coperta sempre pi corta. Sar per questo oppure, come dice maliziosamente qualcuno, per incuria e disattenzione, sta di fatto che dopo le nevicate eccezionali di gennaio, arrivate anche a un metro, quelle che a una trentina di chilometri hanno provocato la valanga di Rigopiano che ha ucciso 29 persone, luned la neve era ancora dove lavevano ammucchiata gli spazzaneve. In piazza XX Settembre, salotto buono della citt, i mucchi circondavano il monumento al poeta latino Publio Ovidio Nasone, il cittadino pi illustre di Sulmona. Pasquale di Toro, un piccolo imprenditore edile di 49 anni, ha deciso di rimboccarsi le maniche, ha caricato una pala meccanica su un camion e con un altro mezzo guidato da un operaio ha raggiunto la piazza. In un paio dore lha ripulita. Non era una protesta, ma una forma di rispetto perch Ovidio conosciuto in tutto il mondo. Questanno si festeggia il bimillenario della sua morte e noi gli regaliamo una discarica pubblica?, rivendica con orgoglio. Il problema, per, che per raggiungere la piazza i suoi mezzi hanno dovuto attraversare il corso dedicato al poeta che oltre ad essere chiuso al traffico a quellora anche interdetto ai mezzi pesanti. I due vigili glielo hanno fatto presente annunciandogli una multa da 100 euro, guardandosi bene per dal fermare il lavoro che per settimane nessuno aveva fatto. Erano dispiaciuti, ma hanno fatto il loro dovere, racconta Di Toro che non nuovo ad iniziative clamorose, come quando ad agosto part con la ruspa per Amatrice, dove rimase solo un giorno per una questione burocratica, dice. Ed per la burocrazia, in questo caso la mancanza di autorizzazioni, che stato multato. Le buone intenzioni sono da premiare, ma, anche per prevenire incidenti, ci sono procedure da rispettare in accordo con lamministrazione, dice il sindaco Annamaria Casini spiegando che il Comune ha speso gi 160 mila euro per il piano neve, 120 mila pi del previsto.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news