LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Arena di Verona, Settis :Copertura inutile. Art Bonus serva al recupero dei tesori culturali nascosti
di Paola Pintus
3 febbraio 2017 http://notizie.tiscali.it/


In Italia rischiamo di avere una lista di 50 o 100 monumenti in cui si concentrano tutte le risorse mentre tutto il resto va in malora. Occorre saper riconoscere e fermare per tempo questo processo di degrado, prima che sia troppo tardi.


LArena ha vissuto 2000 anni senza il velarium, potrebbe continuare a farne a meno per altrettanto tempo. Meglio sarebbe investire le stesse risorse nel recupero delle migliaia di monumenti oggi fuori dai circuiti del turismo e che -senza uninversione di tendenza- sono destinati a scomparire nel degrado e nellincuria.

Lo storico dellarte Salvatore Settis interviene nel dibattito sul progetto per la realizzazione di una copertura amovibile sul secondo anfiteatro romano pi famoso al mondo: lArena di Verona. Pochi giorni fa era stato reso noto il nome dei vincitori del concorso di idee indetto dallamministrazione comunale veronese: si tratta della cordata tedesca Schlaich Bergermann -Gerkan Marg, prima classificata su oltre 80 proposte arrivate da ogni parte del mondo.

Il progetto prevede una copertura ritraibile molto simile allantico velarium romano, comunemente utilizzato al Colosseo come negli altri anfiteatri dell impero per garantire agli spettatori unadeguata protezione in caso di maltempo o di canicola.

Nel caso dellArena, l'opera prevede il raccoglimento del telo di copertura (circa 12mila metri quadrati) su un unico lato a scorrimento, con la possibilit di nascondere i cavi nel periodo di non utilizzo. Il velarium 2.0 avrebbe, nelle intenzioni dellamministrazione guidata da Flavio Tosi, anche un altro scopo: quello di preservare lanfiteatro veronese, prossimo ad un intervento di restauro dellimporto di 14 milioni di euro, da futuri danni causati dalle intemperie.

Il costo di oltre 13 milioni di euro sarebbe interamente coperto dal patron di Calzedonia Sandro Veronesi, ultimo fra i mecenati privati che dietro limpulso dellArt Bonus (il credito dimposta per le erogazioni liberali a favore del patrimonio culturale, introdotto nel 2014) ha deciso di adottare un antico monumento italiano.

Prima di lui quello di Diego della Valle lesempio pi famoso e uno fra i pi recenti: luomo Tods ha finanziato il restauro del Anfiteatro Flavio di Roma con 25 milioni di euro, aggiudicandosi unesclusiva ultraventennale sui diritti duso del marchio Colosseo e sollevando i dubbi della Corte dei Conti sulla valutazione dellinestimabilit del bene da parte dellamministrazione capitolina, sullefficacia nella valorizzazione del bene, sulla congruit fra impegni contrattuali e raggiungimento degli obbiettivi proposti.

Per Settis, autore di diversi saggi sul tema della conservazione dei beni culturali e del paesaggio, il problema anzitutto culturale: LArt Bonus ha inaugurato una tendenza positiva, ma, rispetto a quel che accade in altri paesi una goccia nel mare. Beninteso: va apprezzato chiunque ha desiderio di intervenire nel recupero del patrimonio culturale italiano, anche limpegno di Veronesi. Sarebbe meglio tuttavia cercare di indirizzare i finanziamenti anche verso limmenso tesoro dei monumenti meno noti del nostro paese e della stessa regione veneta. In Italia rischiamo di avere una lista di 50 o 100 monumenti in cui si concentrano tutte le risorse mentre tutto il resto va in malora. Occorre saper riconoscere e fermare per tempo questo processo di degrado, prima che sia troppo tardi.

Sarebbe bene poi fare chiarezza, prosegue poi lo studioso distinguendo il mecenatismo dalla sponsorizzazione per profitto: il primo, a differenza della seconda, non chiede mai contropartite. Questo quello che accade normalmente ad esempio in Francia, con unottima legge che basterebbe copiare.

http://notizie.tiscali.it/cronaca/articoli/salvatore-settis-progetto-copertura-arena-verona/


news

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

21-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 agosto 2019

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news