LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pro Loco strategiche per il futuro culturale e turistico del Veneto
Fernando Tomasello*
Il Gazzettino, 24 luglio 2005

Il tema della valorizzazione della cultura locale sta diven-tando un asset strategico della politica dell'Unione nazionale pr loco d'Italia: dietro a questa affermazione sta una nuova visione del ruolo delle associazioni di volontariato, emersa anche nel corso della 35 assemblea delle Pro loco del Veneto tenutasi ad Asolo. Una nuova consapevolezza che a prima vista pu apparire non coerente con la percezione che l'opinione pubblica" ha sempre avuto di noi (straordinarie mac-chine organizzative vuoi per feste e sagre vuoi per escursioni e gite), ma che sta indubbiamente attraversando tutta la struttura dellUnpli, dai dirigenti alle singole Pro loco.
La passione delle Pro loco per la storia, per la componente culturale ed i beni ingiustamente considerati "minori" assume un ruolo essenziale nel valorizzare le locali attrattive turisti-che, in linea con quello che potrebbe diventare il nostro slogan: "dalla cultura della festa alla festa della cultura". Con queste premesse nasce "Tradizione devozione ambizione. Concorso per il restauro dell'Architettura 2004-2005": un'ini-ziativa promossa dal dipartimento cultura del territorio e innovazione dell'Unpli e dal Comitato regionale Veneto in stretta collaborazione con ministero per i Beni e le attivit culturali - Sovrintendenza ai Beni architettonici e paesaggio del Veneto orientale. Un progetto pilota sperimentato nel Veneto orientale che verr riproposto a livello nazionale. Molte Pro loco hanno dato seguito ad iniziative simili sia in tutta la regione sia a livello nazionale: ricordo ad esempio "Aperto per ferie", iniziativa nazionale finanziata dal mini-stero del Lavoro e delle politiche sociali e finalizzata alla valorizzazione socio-economica e alla promozione turstica dei borghi italiani a rischio spopolamento.
In questo senso va anche l'iniziativa promossa dall'Unpli Padova "Aria di festa", 23 itinerari di visita in cinque aree del territo-rio padovano, ciascuno con una componente culturale abbinata ad una festa tipica e pensato per fa-vorire la conoscenza di un sito di particolare valore artistico, una tradizione locale, un prodotto tipi-co. Un altro "laboratorio sperimen-tale" padovano per supportare la capacit attrattiva di un territorio con la forza del volontariato e con la collaborazione tra profit e no-profit: un progetto che intende an-che rafforzare e sostenere l'attivit delle Pro loco di piccole e piccolissime dimensioni, per le quali i temi del servizio vo-lontario, del tempo e delle risorse umane ed economiche sono ancora cruciali e che si pongono un problema di salto di qualit.
Noi Pro loco, tuttavia, non "facciamo turismo", non possia-mo considerarci operatori turistici a tutti gli effetti; siamo soggetti che contribuiscono alla salvaguardia dell'identit del territorio, alla trasmissione delle tradizioni e all'animazione locale. Quasi dei "tour operator del turismo delle culture.
Cultura, turismo e tempo libero sono infatti settori che, pur avendo tratti individuali ben distinti, risultano spesso com-plementari tra loro: gli stessi servizi di accoglienza e di animazione locale che si offrono ai residenti possono entrare a pieno titolo nell'offerta turistica di una determinata area e diventare cos efficaci stimoli di richiamo turistico.
Nello stesso tempo, per formare e realizzare le politiche sovralocali del turismo e della cultura, sono indispensabili forti collegamenti territoriali e reali forme di coordinamento: il tavolo di concertazione con le Province e l'Urpv chiesto dall'Unpli Veneto per la gestione delle risorse straordinarie _ insediatosi nel gennaio di questanno -, da questo punto di vista, un modello da seguire. L'obiettivo arrivare a costruire una visione unitaria e organizzata delle Pro loco, in un'ottica di coordinamento e di co-progettazione con gli assessorati regionali e provinciali al Turismo e alla Cultura. Con una precisazione per: che la scommessa coniugare la partico-larit e l'individualit di ogni Pro loco con il "fare sistema", come una forma di lotta all'appiattimento delle culture.
*Vicepresidente Unpli (Unione nazionale Pro Loco italiane) del Veneto



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news