LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Vogliono colpire la Cappella Sistina
Andrea Colombo
Libero, 24 luglio 2005

Al Qaeda punta a distruggere il capolavoro di Michelangelo. Servizi in allerta

ROMA L'obiettivo pi sensi-bile in Italia? la Cappella Sistina. La sala affrescata da Mi-chelangelo, parte integrante dei Musei Vaticani, nel miri-no dei terroristi islamici. La Cappella dove vengono eletti i Papi, visitata ogni anno da 3 milioni di turisti, potrebbe quindi essere colpita da un attentatore, magari un kami-kaze pronto a farsi esplodere per distruggere uno dei luo-ghi simbolo della civilt occi-dentale. Lo sostiene una fon-te vicina al Governo. I nostri 007 hanno attivato tutte le misure necessarie (non escludendo la presenza capil-lare di agenti in borghese in loco) per garantire la sicurez-za della Cappella.
Dalle minacce i seguaci di Bin Laden in Italia potrebbe-ro quindi passare ai fatti. In un comunicato diffuso giove-d su Internet gli islamici era-no stati chiari. I prossimi se-gni - scrivevano i fanatici di Allah - si vedranno nel cuore delle capitali europee. E ci-tavano, prima nella lista, la nostra capitale, Roma. Ieri, in altro testo lanciato via web dalle Brigate dei Martiri di Abu Hafs al Masri, filiale di Al Qaeda in Europa, leggiamo: Giuriamo su Allah che in-nalzeremo la bandiera della Jihad in ogni luogo fino a che i miscredenti non abbandone-ranno l'Iraq e l'Afghanistan.
Viste le minacce, precise e circostanziate, dei fedelissi-mi di Bin Laden nel Vecchio Continente, i servizi segreti italiani si sono subito mobilitati. Non solo per verificare lattendibilit di questi mes-saggi, ma per tentare di anti-cipare le mosse dei kamika-ze. E tra i 30 mila punti elen-cati dagli agenti nostrani co-me possibili bersagli del ter-rorismo musulmano, l'intel-ligence pone in primo piano il simbolo artistico pi alto del-la civilt cristiana: la Cappel-la Sistina.
In passato si parlato insi-stentemente sul fatto che tra i possibili obiettivi di un atten-tato islamico potesse figura-re, genericamente, la Citt del Vaticano, come luogo sa-cro per la cristianit e ricordo delle crociate per gli integra-listi islamici. Si era anche parlato di San Pietro. In parti-colare era scattato il mecca-nismo di massima allerta nel dicembre del 2003, in conco-mitanza con la cattura di Saddam Hussein. Per quel Natale la Prefettura della capitale aveva vagliato la possibilit di chiudere di notte via della Conciliazione.
E ora torna la paura in Vati-cano. Anche perch Papa Ratzinger ha tuonato contro il terrorismo islamico. L'at-tentato a Sharm, cos come quelli di Londra, in Turchia e a Bagdad, perii Papa sono at-ti frutto di un nichilismo tre-mendo. Parole pesanti. Per Benedetto XVI gli attentatori suicidi sono "disumani".
Che il Vaticano non sia al riparo da iniziative terroristi-che lo sa anche Silvio Ferrari, docente di diritto canonico all'Universit di Milano, autore di numerosi saggi dedi-cati all'Isiam. I terroristi -spiega - non perseguono una logica religiosa basata sul ra-gionamento: "la Chiesa e il Papa sono sostenitori del dia-logo con l'Islam, dunque risparmiamoli'. Dato che si muovono al di fuori della logi-ca religiosa, i terroristi tendo-no a massimizzare l'impatto mediatico dell'atto terroristi-co. E l'impatto mediatico di un attacco alla Cappella Sisti-na sarebbe veramente di-rompente.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news