LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Siracusa e Pantalica riconosciute dall'Unesco
LAvanti, 24 luglio 2005

Patrimonio dell'umanit

Con il plauso dei 21 membri dell'Unesco, l'Ita-lia ha il quarantesimo sito designato come "patrimo-nio dell'umanit". II rico-noscimento stato asse-gnato a Siracusa e alle ne-cropoli rupestri di Pantali-ca dopo la decisione presa a Durban, nel corso della ventinovesima sessione del Comitato dell'Unesco.
"L'Italia - come ha ricor-dato il sottosegretario al ministero per i Beni e le at-tivit culturali, Nicola Bono, nel corso della confe-renza stampa che si svol-ta nell'ex chiesa di Santa Marta a Roma - consolida la leadership mondiale in seno alla World heritage list, portando a quaranta il numero dei propri siti". "Con Siracusa - ha affer-mato l'ambasciatore italia-no presso l'Unesco, Fran-cesco Caruso - salgono a cinque i siti siciliani nella lista della World heritage list Per capire quanto il patrimonio italiano sia im-portante nel mondo, baste-rebbe un raffronto con le altre Nazioni: l'Egitto ha soli sette luoghi ricono-sciuti come patrimonio mondiale, per non parlare della Grecia che ne ha sole la met rispetto alla tent delle piramidi e dei farao-ni. Per iscrivere un sito bi-sogna superare i sei criteri d valutazione a loro volte suddivisi in sottocriteri"
"Bisogna - ha ribadito l'ambasciatore italiano all'Unesco - presentare dossier impeccabili e l'Italia con i suoi modelli di gestione sta diventando ur esempio per tutti gli altri Paesi. Sono molte le Nazioni che vorrebbero fermare l'Italia che sta navigando a forte velocit d crocira. " "II nostro patrimonio culturale - ha proseguito - sta diventando strumento di politica estera Nel recente comitato d Durban - ha ricordato, pei esempio, l'ambasciatore la Bosnia ha iscritto il ponte di Mostar. Quest'ultima iscrizione stata possibili anche grazie all'Italia, che non solo ha dato ingenti fi-nanziamenti, ma ha forni-to tutta l'expertise dei tec-nici italiani. Insomma se il ponte di Mostar, che sim-boleggia la riconciliazione tra musulmani e i serbo-bosniaci, stato iscritto nella usta dei siti che rien-trano nel patrimonio cul-tura mondiale, lo si deve in gran parte alla professio-nalit dell'equipe italiana". "Il modello di gestione italiana funziona, ma gli obiettivi raggiungi - ha det-to il ministro Stefania Prestigiacomo - devono essere visti non come un punto di arrivo ma come uno di partenza. una grande sfi-da - ha aggiunto - per i dirigenti locali che debbono mostrarsi all'altezza del compiti. Occorre - ha con-cluso il ministro per le Pa-ri opportunit - creare quella giusta formazione che permetta un nuove modello di sviluppo". "Un ulteriore riconoscimento al fatto che l'Italia riesce a fare buona politica estera attraverso la cultura, te-stimoniato anche dal futu-ro progetto di un museo virtuale dell'Unesco pro-prio in Italia", ha commen-tato l'ambasciatore Caru-so. La bellezza e l'unicit dello straordinario patri-monio artistico, storico e architettonico italiano tut-tavia non bastano se - co-me hanno ricordato quasi tutti i relatori present alle Conferenza - non si pone a centro delle proprie candi-dature la strategia legate alla redazione dei piani d gestione. Ci sono voluti due anni e mezzo di studio e lavoro prima di presentare la candidatura di Siracusa e delle necropoli rupestri di Pantalica. Siracusa, che ha nel sottosuolo tra i nove e gli undici metri di stratificazione di cui si conoscono appena i "con notati", anche il luogo dove nata la filosofia antica, il pensiero occidentale ed la citt considerata da Platone come polis ideale.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news